Via Beppe Alfano al buio. Crimi e Santoro sollecitano il ripristino dell’illuminazione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Via Beppe Alfano al buio. Crimi e Santoro sollecitano il ripristino dell’illuminazione

Via Beppe Alfano al buio. Crimi e Santoro sollecitano il ripristino dell’illuminazione

venerdì 16 Dicembre 2016 - 09:51
Via Beppe Alfano al buio. Crimi e Santoro sollecitano il ripristino dell’illuminazione

I due consiglieri chiedono l’intervento del presidente della circoscrizione affinché solleciti il ripristino dell’impianto di pubblica illuminazione.

Un vero e proprio paradosso quello che gli abitanti delle dieci palazzine del lotto I di Pistunina, si trovano a vivere da oltre due anni. Due anni di tira e molla fra Amministrazione comunale e IACP per stabilire se la zona risulti o no strada comunale.

Come spiegato dai consiglieri della II circoscrizione, Giuseppe Crimi e Rosario Santoro, da circa due anni l’impianto di illuminazione al lotto I di Pistunina- Santa Lucia, precisamente lungo la via Beppe Alfano, è stato interrotto il servizio di pubblica illuminazione, generando molti disagi ai residenti.

Nell’ottobre 2014, dopo diverse segnalazioni della II circoscrizione a fronte dell‘interruzione del servizio di illuminazione pubblica che ha interessato la zona, il Comune è intervenuto sostenendo che la suddetta strada non risultasse strada pubblica ma bensì strada privata e di conseguenza sostenendo che le spese di manutenzione spettassero proprio ai residenti delle 10 palazzine del lotto I.

Tuttavia, le successive verifiche presso l’IACP hanno dimostrato che la zona in cui si trovano le palazzine del lotto I, nello specifico le particelle n. 2236 e 2237 del foglio della mappa n.152 del Comune di Messin, è di proprietà del comune.

<<Considerato che la via Beppe Alfano- scrivono i due consiglieri– è aperta al transito pubblico dei veicoli, e non vi è nessuno cancello che delimiti l’area, spetta all’Amministrazione Comunale continuare ad assicurare il mantenimento dei servizi di pubblici di illuminazione stradale oltre che di vigilanza urbana e sistemazione della sede viaria>>.

Inoltre, come sottolineano Crimi e Santoro, sia l’Assessorato sia il Dipartimento ai Lavori pubblici hanno considerato la via di proprietà comunale, visto che con una delibera specifica hanno provveduto nel frattempo alla scarifica e alla bitumazione ex novo di tutta la via Alfano.

I due consiglieri, alla luce anche dei molteplici disagi che i residenti della zona si trova ad affrontare ormai da troppo tempo, chiedono l’intervento immediato del Presidente della circoscrizione affinché solleciti presso l’Amministrazione e l’Assessorato di competenza il ripristino dell’illuminazione pubblica.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007