Danneggiata la condotta idrica durante i lavori di metanizzazione: acqua non potabile

Danneggiata la condotta idrica durante i lavori di metanizzazione: acqua non potabile

Gi. Br.

Danneggiata la condotta idrica durante i lavori di metanizzazione: acqua non potabile

Tag:

Gi. Br. |
lunedì 25 Maggio 2015 - 08:12

L'incidente è avvenuto sulla Sp 29 tra la frazione di Itala cento e la località Casalello. Il sindaco con ordinanza ha disposto il divieto di bere l'acqua erogata dal serbatoio di Casalello e l'utilizzo solo previa bollitura fino a nuove disposizione

Nel Comune di Itala, durante i lavori di metanizzazione, si è verificata una rottura della tubazione idrica sulla Strada Provinciale 29 tra la frazione di Itala centro e la località Casalello. A seguito della rottura, nel serbatoio si sono accumulati residui sabbiosi, rendendo l’acqua non potabile. Il sindaco Antonino Crisafulli, da venerdì 22, ha disposto con ordinanza il divieto di bere l’acqua erogata dal serbatoio di Casalello. Consentito l’utilizzo solo previa bollitura, in attesa della pulizia e disinfezione della condotta.

Solo pochi giorni fa, a Santa Teresa era capitato un incidente simile durante i lavori di metanizzazione sul lungomare. In quel caso, era stata danneggiata la condotta fognaria che aveva causato la fuoriuscita di liquami maleodoranti. L’impresa aveva riparato al danno e ripristinato la condotta nel giro di un paio di giorni.

Gi.Br.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007