La Jonica espugna Siracusa, Taormina e Igea fermate sul pari - Tempostretto

La Jonica espugna Siracusa, Taormina e Igea fermate sul pari

Simone Milioti

La Jonica espugna Siracusa, Taormina e Igea fermate sul pari

martedì 21 Dicembre 2021 - 07:00

Si conclude il girone di andata in Eccellenza e per il 2021 non si giocherà più. Fanno punti tutte le messinesi, tranne la Nebros che riposava

L’ultima giornata del campionato di Eccellenza per il 2021 ha visto la Jonica, vittoria di misura, e il Ragusa vincere e guadagnare in classifica sull’Igea fermata sul pari dal Carlentini in casa, rimontando lo svantaggio iniziale degli ospiti. Solo 0-0 per il Città di Taormina che non può essere soddisfatta di questo girone d’andata, mentre riposava la Nebros che al momento può ambire ancora ai playoff a fine stagione ma servirà un cambio di passo nel 2022.

La classifica dopo 15 giornate che concludono il girone d’andata, con tutte le squadre che hanno giocato 14 partite e riposato per un turno, ora vede al comando il Ragusa con 36 punti; seguono l’Igea e la Jonica rispettivamente a 33 e 30 punti. Quarto e quinto posto, gli ultimi per accedere ai playoff occupati momentaneamente da Carlentini e Città di Taormina. La Nebros al momento è settima a 21 punti e conquisterebbe una tranquilla salvezza.

Città di Siracusa – Jonica Fc 0-1

Nell’ultima dell’anno la Jonica faceva visita al Città di Siracusa in una insidiosa trasferta che segnava anche la conclusione di un anno intenso, difficile, ma anche pieno di soddisfazioni sportive. La squadra allenata da Michele Campo arrivava a questa trasferta dopo la sconfitta casalinga di 7 giorni fa, per mano dell’Igea, ma con il morale molto alto.

La prima frazione si chiude con la Jonica in vantaggio, grazie al gol di Pablo Lucero che al 19’ del primo tempo conclude in rete con l’azione iniziata da calcio d’angolo. Ripresa sotto controllo per gli jonici con i padroni di casa mai pericolosi. I leoni giallorossi sfiorano il raddoppio con Cragnolini alla mezz’ora, ma per il resto non ci sono altre occasioni degne di nota. La Jonica termina il girone d’andata con 30 punti e il terzo posto nel girone B di Eccellenza, frutto di 9 vittorie 3 pareggi e solo due sconfitte.

Igea 1946 – Carlentini 1-1

Battuta d’arresto per l’Igea che nell’ultima dell’anno, e del girone d’andata, perde contatto dal Ragusa che superando con un poker il Palazzolo, scappa a 3 punti in più in classifica.

L’Igea parte male subendo il gol di Carbonaro nel primo tempo, poi costretto ad uscire per infortunio. La riscossa giallorossa si concretizza con la conquista di due calci di rigore, il primo sbagliato da Assenzio che si fa intuire la traiettoria da Sanfilippo, qualche minuto dopo prima di andare al riposo arriva il pareggio, sempre dal dischetto, stavolta con il capitano Dall’Oglio che si prende la responsabilità.

Nella ripresa l’Igea resta anche in 10 uomini, ma si difende bene ed impedisce agli ospiti biancoazzurri di non sfruttare al meglio le occasioni finali avute in contropiede.

Città di Taormina – Real Siracusa Belvedere 0-0

Il Città di Taormina non riesce a sfondare il muro del Real Siracusa Belvedere e chiude il girone d’andata con uno 0-0 che lascia tanto amaro in bocca, soprattutto per un secondo tempo giocato con tanta frenesia e poca lucidità. Con questo pareggio i biancazzurri arrivano al giro di boa al quinto posto con 25 punti.

Gara ostica sin dalle prime battute per il Città di Taormina che al 10’ crea quella che sarà la più grossa occasione della gara: Petrullo pesca Famà sul filo del fuorigioco, palla dentro per Genovese che da due passi con la porta vuota non trova l’impatto con la sfera. Continua a spingere il Città di Taormina che però non concretizza le buone azioni create in avanti. Anche nella ripresa il Real Siracusa Belvedere si difende bene, padroni di casa frenetici ai quali manca spesso la precisione nell’ultimo passaggio. Nel finale gli ospiti non sfruttano un paio di buoni contropiedi, con l’ultima occasione della gara che capita a Genovese ma non inquadra la porta che sembrava stregata.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007