"La strana coppia", Picciolo e Buzzanca: un caffè, 4 chiacchiere e... - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“La strana coppia”, Picciolo e Buzzanca: un caffè, 4 chiacchiere e…

Rosaria Brancato

“La strana coppia”, Picciolo e Buzzanca: un caffè, 4 chiacchiere e…

giovedì 21 Novembre 2019 - 08:44
“La strana coppia”, Picciolo e Buzzanca: un caffè, 4 chiacchiere e…

Messina- Da un pò di tempo fanno "coppia fissa" al bar ogni mattina. Chi li conosce giura che qualcosa bolle in pentola....

Politicamente, finora, sono stati molto distanti. In comune hanno invece la passione per la Juve e per la medicina. Ormai nel bar del centro dove s’incontrano ogni mattina li chiamano “la strana coppia”. E in tanti sono pronti a giurare che qualcosa bolle in pentola.

Un caffè e…inaspettate convergenze

Due medici, due professionisti, ma anche due politici di lungo corso che a prima vista potrebbero sembrare distinti e distanti. Beppe Picciolo e Peppino Buzzanca hanno i rispettivi studi professionali nello stesso edificio, hanno avuto percorsi politici diversi, ma da un po’ di tempo, ogni mattina, sempre alla stessa ora, s’incontrano al bar per un caffè e quattro chiacchiere. Puntualmente iniziano in due ma in pochi minuti sono in tanti a contribuire alla discussione, che si fa animata, su temi quotidiani, locali e nazionali. Ed è proprio sui temi che riguardano Messina e la provincia, che la strana coppia finisce col trovare inaspettate convergenze.

Percorsi politici diversi

L’ex deputato regionale, attualmente segretario regionale di Sicilia Futura, molto vicino a Renzi e ad Italia Viva, ha un percorso politico opposto a quello dell’ex sindaco di Messina, ex presidente della Provincia ed ex deputato regionale, che è sempre stato nel centro destra e tra i fondatori di An. Ma a quanto pare alla stima ed al rispetto professionale reciproco hanno aggiunto qualcosa di più nelle ultime settimane. E così tra un commento sulla Juve e una raffica di telefonate di pazienti, hanno iniziato a parlare di Messina e di progetti, di cultura, di prospettive.

Qualcosa bolle in pentola

Qualcosa quindi la faranno insieme, ed anche a breve. Forse solo opposizione o forse qualche manifestazione magari coinvolgendo la piazza per tornare a parlare alla gente. La priorità a quanto sembra è comunque Messina ed il suo territorio anche provinciale.

Senza rigidi schieramenti o divisioni di bandiera, la gente è stanca. Rimettiamo al centro Messina e la sua rinascita. Vogliamo provare, stavolta dall’esterno, a dare un contributo, frutto di anni di esperienza. Siamo ambiziosi? Chi lo sa…..Noi ci crediamo

Coppia politica di fatto?

A breve, dicono, ne vedremo delle belle. Per ora la “strana coppia” è diventata coppia fissa, almeno a colazione. E chissà che non diventi una coppia, politicamente parlando, di fatto……

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Speriamo davvero! Pensa te che fortuna!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007