Il Messina inizia a prendere forma. Ad un passo le conferme di Pepe e Bucolo - Tempostretto

Il Messina inizia a prendere forma. Ad un passo le conferme di Pepe e Bucolo

fabrizio berte

Il Messina inizia a prendere forma. Ad un passo le conferme di Pepe e Bucolo

mercoledì 18 Giugno 2014 - 23:14

Ormai manca solo l'ufficialità ma è ad un passo il rinnovo della comproprietà di Enrico Pepe con il Chievo Verona. Vicina anche la conferma del centrocampista Rosario Bucolo

Il Messina di mister Gianluca Grassadonia inizia a prendere forma. Come già anticipato nei giorni scorsi, si ripartirà dalla conferma del capitano “Re Giorgio” Corona, classe 1974, quaranta primavere ma ancora tanta voglia di incantare i tifosi giallorossi. Attorno a lui verrà costruita una squadra in grado di ben figurare nel torneo di Lega Pro, terza serie nazionale. Ci saranno tanti volti nuovi, ma al tempo stesso alcune importanti riconferme.
Ormai manca solo l’ufficialità per il rinnovo della comproprietà del difensore Enrico Pepe con il Chievo Verona. Difensore centrale, classe 1989, è un elemento affidabile e di categoria, forte fisicamente, imprescindibile per il tecnico Gianluca Grassadonia e in grado di giocare indistintamente in una difesa a tre o a quattro.
Con il Chievo Verona si discuterà nei prossimi giorni anche la comproprietà del centrocampista centrale Domenico Franco, classe 1992, reduce da un brutto infortunio ma nelle grazie dell’ex difensore del Cagliari Gianluca Grassadonia.
Ad un passo anche il prolungamento del contratto con il centrocampista Rosario Bucolo, classe 1988, pilastro del centrocampo giallorosso, ormai da due anni in maglia biancoscudata.
Non è altrettanto scontata, invece, la conferma del centrocampista Stefano Maiorano, classe 1986, nel mirino di Ascoli e Salernitana.
Se il forte centrocampista campano dovesse lasciare la Sicilia, la società del Patron Pietro Lo Monaco potrebbe virare sull’ex Venezia e Ternana Davide Carcuro, classe 1987, o sull’esperienza dell’ex Salernitana Giampaolo Ciarcià, classe 1980, pupillo del tecnico Gianluca Grassadonia e con alle spalle un curriculum di tutto rispetto.
Possibile anche l’approdo in riva allo Stretto di uno tra Marco Cuomo, classe 1991, e Christian Suarino, classe 1990, entrambi ex Milazzo e molto apprezzati dal Direttore Sportivo del Messina Fabrizio Ferrigno.
Per l’attacco è sempre viva la pista che porta all’ex punta della Paganese Luca Orlando, classe 1990, mentre potrebbe essere riconfermato Vittorio Bernardo, che tanto bene ha fatto in giallorosso in questi sei mesi. Piace sempre l’attaccante del Bari Alessandro Marotta, ma c’è da battere la concorrenza della Salernitana.
Tra i pali è certa la riconferma del numero uno Ettore Lagomarsini, classe 1993, interamente riscattato dal Genoa, mentre nel reparto arretrato si ripartirà da Luigi Silvestri, classe 1993. Considerando anche le riconferme di Enrico Pepe, Rosario Bucolo e Giorgio Corona, sono ad oggi cinque gli atleti che resteranno in riva allo Stretto anche il prossimo anno.
Nei prossimi giorni i dirigenti peloritani si incontreranno anche con l’esperto difensore centrale Giovanni Ignoffo, classe 1977, che dovrà decidere se continuare a giocare o se appendere gli scarpini al chiodo. Entro venerdì 20 giugno 2014 si dovranno risolvere le comproprietà, altrimenti si andrà alle buste.
Il mercato del Messina è già entrato nel vivo.

Fabrizio Bertè

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007