Capo Milazzo diventa Area Marina Protetta - Tempostretto

Capo Milazzo diventa Area Marina Protetta

Serena Sframeli

Capo Milazzo diventa Area Marina Protetta

lunedì 09 Giugno 2014 - 12:55

Il ministero dell’Ambiente ha dato il via libera all’ampliamento della tutela dei litorali italiani e il deputato M5S Currò è riuscito con il suo intervento ad inserire Milazzo

Il ministero dell’Ambiente ha dato il via libera all’ampliamento della tutela dei litorali italiani: alle 27 già esistenti, saranno istituite 4 nuove aree marine protette (amp) tra cui Milazzo.
Le nuove Amp saranno quella del Conero, sul litorale adriatico vicino ad Ancona, quella di Torre Calderina in Puglia sulla costa barese tra Bisceglie e Molfetta, quella di Capo Testa-Punta Falcone, in Sardegna accanto a Santa Teresa di Gallura, e infine quella di Capo Milazzo.
Il ministro ha convocato per il 18 e 19 giugno le Regioni Marche, Puglia, Sardegna e Sicilia e le amministrazioni locali interessate all’istituzione delle Amp per l’avvio del procedimento istitutivo.
L’inserimento di Milazzo è avvenuto grazie all’intervento del deputato M5S, Tommaso Currò. “Milazzo avrà un’area marina protetta- ci spiega Currò- che potrà svolgere un ruolo importante nella programmazione dello sviluppo futuro della Città: da decenni i milazzesi desiderano la riscoperta di una vocazione turistica e di valorizzazione paesaggistica per questo territorio e questo è un piccolo inizio”.
“Sarò presente- conclude Currò- alle riunioni che si terranno al ministero e insieme al gruppo M5S Milazzo monitoreremo e controlleremo che tutto venga fatto secondo la legge e nel miglior modo possibile nell’interesse unico della comunità milazzese intera”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007