Marcia trionfale. Amando Volley S. Teresa, la B1 è tua! VIDEO-FOTO-INTERVISTA - Tempo Stretto

Marcia trionfale. Amando Volley S. Teresa, la B1 è tua! VIDEO-FOTO-INTERVISTA

Carmelo Caspanello

Marcia trionfale. Amando Volley S. Teresa, la B1 è tua! VIDEO-FOTO-INTERVISTA

domenica 28 Aprile 2019 - 09:00
Marcia trionfale. Amando Volley S. Teresa, la B1 è tua! VIDEO-FOTO-INTERVISTA

La terza serie nazionale conquistata con una giornata d’anticipo è stata festeggiata in un Palabucalo gremito all’inverosimile e nelle strade del centro jonico con la sfilata di giocatrici, supporters e dirigenti tra sventolii di bandiere, cori e fuochi d’artificio

S. TERESA – Serviva la vittoria e vittoria è stata. La ventiduesima su ventitré partite di un campionato che per l’Amando S. Teresa di Riva si è rivelato una marcia trionfale verso la serie B1, conquistata matematicamente con una giornata d’anticipo. Festeggiata in un Palabucalo gremito all’inverosimile e nelle strade del centro jonico con la sfilata di giocatrici, supporters e dirigenti tra sventolii di bandiere, cori e fuochi d’artificio.

Il sindaco, Danilo Lo Giudice

Il tifo ha contagiato l’intero comprensorio. Accanto agli instancabili Eagles c’è anche il sindaco e deputato regionale Danilo Lo Giudice. E con lui l’assessore allo sport Ernesto Sigillo. Il trionfo è giunto al termine della gara vinta per 3 – 0 con la Mediolanum Pizzo (25-19, 25-19, 25-17). Una partita a tratti spettacolare, mai messa in discussione sotto il profilo del risultato, che ha regalato una giornata di grande sport e di sani valori in campo e fuori.

La coreografia degli Eagles
I tifosi calabresi applaudono l’Amado S. Teresa

Una festa. E che festa! Con due tifoserie calorose e corrette che fanno onore al volley. Intonano inni per le proprie beniamine e per le avversarie. A far rullare per primi i tamburi sono i sostenitori calabresi. Le squadre entrano in campo e si accende la coreografia biancazzurra dei tifosi locali. In curva campeggiano le gigantografie delle giocatrici santateresine, protagoniste, tutte, di una straordinaria impresa. In testa capitan Valentina Rania, la banda di Riva del Garda da tre anni trapiantata a S. Teresa di Riva. Il metronomo della squadra.

ASCOLTA L’INTERVISTA AL CAPITANO VALENTINA RANIA: “DEDICO QUESTA VITTORIA A MIO PADRE. A S. TERESA TANTE EMOZIONI, RESTERA’ NEL MIO CUORE”

A Rania mister Roberto Scala ha riservato la standing ovation del Palabucalo facendola uscire sul 24-17 del terzo ed ultimo set. Il volto rigato dalle lacrime. Le braccia in alto a salutare le compagne ed il pubblico. Ed anche la pallavolo giocata, che tante gioie ha regalato a Valentina, dalla Champions a Busto Arsizio alla promozione in B1 di ieri. “Dedico questa vittoria a mio padre (che non c’è più) – dice commossa – ed a S. Teresa. Qui rimarrà per sempre un pezzo del mio cuore. Tornerò”.

Sara Casale

Rania è stata l’anima di un gruppo di atlete che nel complesso hanno rappresentato un lusso per la categoria: da Bertiglia ad Agostinetto; da Mercieca a Sara Casale, la banda di Furci Siculo che si è rimessa in gioco con grande umiltà rispondendo presente nei momenti di necessità a coronamento di una strepitosa carriera.

L’Amando S. Teresa di Riva

Ma quella di ieri è la promozione di tutte le ragazze che hanno contribuito alla causa, da Marino (che ha sofferto in tribuna, fuori per un serio infortunio da settimane) a De Luca, passando per Sturniolo, Siracusano, Foscari, Richiusa, Grillo e il tecnico Scala, alla guida della squadra da due mesi a questa parte.

Ad una ventina di mesi dalla sua costituzione, la società “Amando volley” del presidente Lama ha raggiunto il primo traguardo, la terza serie nazionale. Adesso bisogna programmare il futuro. Ma per questo c’è tempo. Ora è il momento della festa.

TABELLINO:

FARMACIA SCHULTZE/VILLA ZUCCARO – MEDIOLANUM ENERERGIA PIZZO 3-0 (25-19; 25-19; 25-17)

FARMACIA SCHULTZE: De Luca 2, Rania 13, Sturniolo, Casale 5, Mercieca 5, Agostinetto 8, Siracusano, Foscari L2, Richiusa 3, Grillo L1, Bertiglia 13. Allenatore Scala

MEDIOLANUM ENERGIA PIZZO: Bruno 6, Filacchioni 7, De Franco 1, Speranza 12, Mercanti 2, Labate 7, Varcasia, Dodaro. Allenatore Monopoli

Arbitri: Rossino di Modica e Galletti di Catania.

Carmelo Caspanello

Gli arbitri della gara

Bertiglia e Foscari
Il brindisi. La “vecchia gloria” Federica Pietrangeli con il presidente Lama

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007