Mercati, flop Mortelle e timori per Giostra? C'è il parcheggio del Cavalcavia - Tempo Stretto

Mercati, flop Mortelle e timori per Giostra? C’è il parcheggio del Cavalcavia

.

Mercati, flop Mortelle e timori per Giostra? C’è il parcheggio del Cavalcavia

. |
domenica 04 Agosto 2019 - 08:00
Mercati, flop Mortelle e timori per Giostra? C’è il parcheggio del Cavalcavia

L'idea è del consigliere comunale Salvatore Sorbello che propone all'amministrazione di valutare la nuova area parcheggio per i mercati

Venerdì sera il primo test per l’iniziativa del mercato di villaggio Aldisio a Mortelle. Per l’assessore Dafne Musolino una buona riuscita, con qualche piccolo intoppo causato dall’aver organizzato tutto in brevissimo tempo. Ma i commenti sull’effettiva validità della manifestazione non sono stati molto positivi.

Soprattutto perché di fatto si tratta di un mercato, abbastanza lontano dall’intento dichiarato di valorizzazione dei prodotti tipici locali.

Da un lato c’è stata subito la presa di posizione del consigliere comunale Nino Interdonato che ha chiesto l’immediata revoca della delibera con cui l’amministrazione ha deciso di organizzare l’iniziativa.

Sulla stessa scia, c’è anche il consigliere comunale Salvatore Sorbello che ha appoggiato la richiesta di revoca del collega. Sorbello però rilancia e chiede all’amministrazione di considerare, come opzione alternativa, il nuovo parcheggio del Cavalcavia, con le dovute modifiche aggiuntive di destinazione d’uso.

Non solo Mortelle però. Per Sorbello si dovrebbe valutare il parcheggio del Cavalcavia come opzione permanente anche per il Mercato Giostra. “Uno scenario panoramico che renderebbe il mercato il più bello al mondo. I turisti ed i messinesi potranno raggiungerlo anche a piedi o con il mezzo pubblico, data la posizione centralissima ben servita. Nelle immediate  vicinanze, si ricorda, ci sono il parcheggio Cavallotti, il parcheggio del fosso di via la Farina e tutti gli altri parcheggi della Ztl, che consentirebbero una maggiore frequentazione  del mercato e, quindi, un accrescimento dell’economia. 

Un’idea che nasce dalle legittime perplessità mostrate da molti abitanti di Giostra per la decisione di riportare quel mercato in strada. “I residenti temono, fra le altre cose, anche il pericolo attuale e concreto in termini di sicurezza, per il rallentamento e blocco delle potenziali operazioni pronto soccorso”. 

F.St.

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. Gabbiano Johnathan Livingston 4 Agosto 2019 15:26

    Non mi meraviglia se questo commento verrà cancellato (e vorrei capire il perche’)… onestamente non e’ che mi importi granche’. L’importante è che sia a posto con la mia coscienza. L’essenziale è che possa dire : io ho espresso la mia opinione, liberamente, rispettando il dettato Costituzionale. Ebbene, io ritengo che l’indiscussa vocazione turistico-alberghiero-sportiva dei Lidi di Mortelle, NON passi, obbligatoriamente, attraverso lo sviluppo di un mercato rionale. Perche’ va rispettata, accuratamente, la concezione originale, alla base della costruzione di questi impianti balneari : creare una struttura per il turismo balneare. Tempostretto, piuttosto, dovrebbe avere il coraggio di venire a conoscere la realtà esistente al Lido del Tirreno ed all’ex Sporting Club – Cabine Soggiorno, parlando con la gente che lo frequenta. Vivere la spiaggia, vivere il mare, fare sport, non significa .. NECESSARIAMENTE, comprare slip, pentole, cuscini, sedie …etc. Piuttosto, andrebbe rimesso in funzione TUTTO, E SOTTOLINEO .. T U T T O l’insieme di struttre ricadenti nei Lidi di Mortelle, per la cittadinanza e per i turisti in arrivo o in transito. E VA FATTO, ADESSO, NON TRA 20 ANNI.

    3
    0
  2. Vanno avanti a tentativi, dimostrando assoluta inadeguatezza ad amministrare qualsiasi cosa superi la grandezza di un condominio di medie dimensioni. Speriamo che Dicembre ci porti in regalo le dimissioni di questa giunta di improvvisati. A casa!

    0
    0
  3. Ormai fanno a gara a chi la spara più grossa.
    Persino a Cairoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007