Mercato Vascone sporco. "Non si deve fare di tutta l'erba un fascio" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Mercato Vascone sporco. “Non si deve fare di tutta l’erba un fascio”

Marco Ipsale

Mercato Vascone sporco. “Non si deve fare di tutta l’erba un fascio”

lunedì 20 Gennaio 2020 - 11:13
Mercato Vascone sporco. “Non si deve fare di tutta l’erba un fascio”

Ci sarebbero alcuni "operatori che ignorano volutamente i regolamenti che garantiscono ordine, pulizia e rispetto verso l’utenza". Ma gli altri non accettano di passare per colpevoli.

“Le foto pubblicate si riferiscono a rifiuti lasciati solo a fine giornata lavorativa e si può evincere come solo alcuni spazi fossero occupati da rifiuti non conformi”. L’associazione “Mercato Vascone” scrive al sindaco Cateno De Luca, che aveva minacciato la chiusura dei mercati se non fossero state rispettate le regole sul corretto conferimento dei rifiuti.

Una minaccia che, secondo l’associazione, ha provocato nell’opinione pubblica “allarmismo e un’immagine distorta”.

Anche perché “ad oggi sono stati consegnati solo due contenitori ai singoli operatori, uno per i rifiuti indifferenziati e uno per l’umido, e forniti solo alcuni cassonetti indubbiamente insufficienti a contenere l’elevata quantità di rifiuti prodotti, mentre mancano quelli per il vetro”.

Ci sarebbero alcuni “operatori che ignorano volutamente i regolamenti che garantiscono ordine, pulizia e rispetto verso l’utenza”. Ma gli altri non accettano di passare per colpevoli.

L’associazione chiede, allora, al sindaco un incontro “per pianificare idonee linee di intervento, al fine di risolvere le attuali criticità” e “per indicare al meglio le effettive modalità di conferimento dei rifiuti differenziati per non incorrere in errori similari”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007