Messina. Già in carcere per rapina alle Poste, è responsabile anche di un furto in casa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Già in carcere per rapina alle Poste, è responsabile anche di un furto in casa

Marco Ipsale

Messina. Già in carcere per rapina alle Poste, è responsabile anche di un furto in casa

giovedì 28 Maggio 2020 - 11:34

Alle Poste del Santo stava portando via 70mila euro prima di essere fermato dalla Polizia. Da una casa, invece, aveva rubato valori per 10mila euro

Era stato arrestato lo scorso 31 dicembre in flagranza di reato per una rapina ai danni dell’ufficio postale di Via Comunale Santo.

Davide Bonaccorso, 21 anni, messinese, aveva rubato quasi 69mila euro dopo aver sequestrato un dipendente dell’ufficio, quando i poliziotti delle Volanti avevano fatto irruzione e l’avevano arrestato.

Le indagini hanno poi confermato che il giovane era anche autore di un furto in casa, la notte del 17 maggio 2019. La comparazione tra foto segnaletiche e immagini registrate durante il furto ne ha confermato le responsabilità.

Era entrato in casa forzando una portafinestra e aveva rubato oggetti per un valore di circa 10mila euro. La misura cautelare per furto in appartamento è stata notificata al 21enne al carcere di Messina Gazzi, dove si trova a causa della rapina.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x