Messina, incidente alla Galatti. È morto l'operaio caduto dalla scala - Tempo Stretto

Messina, incidente alla Galatti. È morto l’operaio caduto dalla scala

Marco Ipsale

Messina, incidente alla Galatti. È morto l’operaio caduto dalla scala

sabato 19 Ottobre 2019 - 18:49
Messina, incidente alla Galatti. È morto l’operaio caduto dalla scala

Era arrivato al Policlinico in condizioni gravissime. La famiglia ha dato il consenso alla donazione degli organi

MESSINA – Nove giorni senza mai riprendere conoscenza. Oggi, al Policlinico di Messina, la dichiarazione di morte cerebrale e la scelta, da parte della famiglia, di donare gli organi.

Non ce l’ha fatta il 56enne Giovanni Caponata, l’operaio dei Cantieri Servizio caduto da una scala alla scuola Galatti, mentre stava pitturando una parete. Fatale un fortissimo trauma cranico.

Che le sue condizioni fossero gravissime si era capito la sera stessa dell’incidente, dopo che era stato trasportato in codice rosso all’ospedale. Ma tutti, chiaramente, speravano in un miglioramento, che purtroppo non c’è stato.

Sul posto erano arrivati gli agenti delle Volanti, poi anche la Scientifica e l’Ispettorato del Lavoro, per chiarire le cause dell’incidente.

Proprio a causa dell’episodio, il Comune aveva sospeso i Cantieri Servizio, prima dell’annuncio di ripresa, da parte del sindaco Cateno De Luca, a partire da lunedì. La Galatti, invece, ha annullato la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico.

Tag:

Un commento

  1. SONO VICINO ALLA FAMIGLIA PER LA PREMATURA SCOMPARSA DI GIOVANNI UOMO MITE E BUONO DEL VILL. CEP

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007