"Messina non è una città per vecchi... nè per bambini" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Messina non è una città per vecchi… nè per bambini”

.

“Messina non è una città per vecchi… nè per bambini”

. |
giovedì 26 Settembre 2019 - 08:05
“Messina non è una città per vecchi… nè per bambini”

Da un lettore di Tempostretto riceviamo e pubblichiamo una riflessione su Messina

Gentile redazione di Tempostretto,
vi racconto qualcosa che risale al mese di agosto scorso e che vi scrivo soltanto adesso a causa del mio capriccioso stato di salute. Un sabato di agosto io che mi sento in forze e la gagliarda nipotina di 2 anni e mezzo decidiamo di andare al mercato Vascone per comprare qualche pesciolino.

Nonno e nipotina

Allora si parte dalla nostra casa, dalle parti di Largo Avignone, ci si rinfresca alla fontanella di villa Dante, si visita il vascone e con la nostra sportina di pesciolini ci si incammina lungo via Catania. Decidiamo di fare una sosta prima di risalire a casa così entriamo nella villetta compresa tra viale Europa, Via Battisti e via Ghibellina.

Il re delle granite e la villetta

Uscendo di casa pochino ultimamente, non sapevo che il famoso re delle granite Tedesco ci avesse fatto chiosco e tavoli. Per fortuna uno del rione – più vecchio di me, figuratevi – ci ha visti in difficoltà, accaldati, affaticati, e ci ha ceduto la sua sedia. Ben presto l’afflusso di avventori in fila per la granita è aumentato.

Spazio pubblico o privato??

La persistenza di sguardi interrogativi che scoccavano su di noi seduti senza consumare si è fatta imbarazzante. Eravamo in un bar, ospiti paganti di esercente privato? o in uno spazio pubblico, libero e aperto a tutti? come è possibile tutto ciò? è tutto regolare ai termini di legge?

Lettera firmata

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Niente di cui preoccuparsi…è la messinesità… qual’è il problema? L’orgoglio di una città che trova forza in questi atteggiamenti, che da la colpa a chi se ne va . Situazioni di prevaricazione in ogni dove e su ogni cosa. Scandalosamente permesse dalle istituzioni che tra mille cose da fronteggiare non sanno più dove raccapezzarsi e da dove cominciare prima.
    Ripetiamo sempre le stesse cose…le risposte sono sempre uguali… c’è u mari..a granita..a focaccia..
    Che tristezza!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007