Messina, oggi un sit in in ricordo del generale Dalla Chiesa - Tempo Stretto

Messina, oggi un sit in in ricordo del generale Dalla Chiesa

Redazione

Messina, oggi un sit in in ricordo del generale Dalla Chiesa

martedì 03 Settembre 2019 - 10:16
Messina, oggi un sit in in ricordo del generale Dalla Chiesa

Appuntamento alle 15 davanti alla sede centrale dell'Università

MESSINA – Si terrà oggi alle ore 15, davanti alla sede di
Giurisprudenza, il sit-in organizzato dall’associazione di volontari 
“Capitano Ultimo” di Messina, con la collaborazione dell’Ugl, in ricordo 
del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, assassinato il 3 settembre del 
1982 dalla mafia.

“È importante la memoria e il rispetto dei personaggi che hanno
combattuto per il territorio siciliano a difesa della legalità. Vogliamo 
ricordare in questo modo il generale Dalla Chiesa perché nessuno 
dimentichi mai il suo impegno e quello delle altre vittime che hanno 
lottato contro la mafia e la corruzione, onorando la Sicilia e i veri 
siciliani” – dice Luciana Verdiglione, referente messinese dell’associazione promotrice della manifestazione a cui parteciperanno anche i militanti, i Carabinieri di Messina e la vicepresidente dell’associazione “Fidapa”, Flavia Costanzo.

“Non a caso abbiamo scelto come luogo l’Università degli studi di
Messina, cercando di raggiungere i giovani lì dove si formano le menti 
della nuova società, una società che non deve dimenticare ma che deve 
gratificare i suoi eroi. Auspichiamo, però, che non ci si fermi a questi 
rituali commemorativi, affinché questi eroi non siano morti invano” – prosegue -.

“La mafia rappresenta ancora oggi una spina nel fianco della nostra
penisola e, in particolare, del Sud Italia. È per questo che l’Ugl di 
Messina si dichiara vicina all’iniziativa, collaborando alla sua 
realizzazione e assicurando il proprio appoggio”, ha concluso il 
segretario generale territoriale di Ugl Messina, Antonino Sciotto.

Il generale dei carabinieri Carlo Alberto dalla Chiesa è stato ucciso il 
3 settembre del 1982 a Palermo, a seguito di un agguato mafioso mentre 
si trovava con la moglie, Emanuela Setti Carraro, e l’agente di scorta 
Domenico Russo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007