Messina. "Rinviato a fine emergenza il referendum Montemare" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. “Rinviato a fine emergenza il referendum Montemare”

Redazione

Messina. “Rinviato a fine emergenza il referendum Montemare”

lunedì 11 Ottobre 2021 - 07:19

Il "Comitato per il no" esprime soddisfazione: "Così il Comune risponde alla diffida della Regione"

MESSINA – “Il Comune di Messina ha assunto la nostra stessa posizione: rimane pienamente in vigore l’ordinanza numero 304 del 23ottobre 2020 che congela l’indizione del voto referendario consultivo su Montemare per tutto il perdurare dello stato d’emergenza” sanitaria legata al covid. Lo ha annunciato il “Comitato per il no”. “Con questa posizione – spiega lo stesso Comitato – il Comune di Messina ha risposto alla diffida della Regione siciliana dello scorso settembre la quale intimava a Palazzo Zanca di convocare il voto entro 30 giorni, pena la nomina di un Commissario ad acta. Una diffida, quella della Regione, illogica e senza fondamento giuridico, scaturita dalle pressioni del Comitato per il Si. Eppure l’ordinanza 304 del 2020 del Comune è molto chiara nel disporre che

il voto è congelato per tutta la durata dello stato d’emergenza che è stato, peraltro, prorogato di recente”. Il membri del Comitato si dicono “soddisfatti della posizione assunta dal Comune di Messina, poiché evita di far correre un rischio inutile alla popolazione: andare al voto per un referendum consultivo durante un’emergenza sanitaria avrebbe voluto dire tagliare le gambe all’espressione democratica (come dimostrano i recenti dati sull’affluenza alle urne), sia gli elettori che i componenti dei seggi avrebbero corso un pericolo sanitario assolutamente evitabile, rischiando di aggravare una già delicata situazione epidemiologica.

La nostra posizione rimane chiara: il voto referendario consultivo è uno sperpero di denaro pubblico, denaro che sarebbe assai più efficace se impiegato in azioni volte al rilancio dei villaggi Messinesi. Montemare è un Comune economicamente insostenibile – sostiene il Comitato – e che non trova ragione di esistere, basato su un progetto zeppo di falle a livello numerico, normativo ed argomentativo. Le ragioni di questa nostra posizione sono tante ed il “congelamento” del voto non fermerà né la nostra attività informativa né le azioni in programma per fermare questa follia che rischia di condannare definitivamente all’oblio l’intero territorio.

Ci siamo già attivati, ad esempio, affinché l’Ars approvi una modifica alle Legge regionale 30/2000 (quella su cui si basa il referendum su Montemare) che elimini l’illogico doppio quorum e adegui il testo regionale al Testo unico degli Enti locali nazionale. Una modifica questa che eviterebbe la nascita di nuovi microcomuni che causerebbero unicamente voci di spesa per l’intera collettività senza essere in grado di offrire servizi (come dimostrano i tantissimi esempi sul territorio regionale e Nazionale)”.

Articoli correlati

Tag:

17 commenti

  1. Effettivamente mi sembra una follia .

    14
    3
  2. Giov anni Tomasello 11 Ottobre 2021 09:49

    Questa situazione ormai è diventata stucchevole. Lo sanno anche le pietre che il Comune di Messina si appellerà a qualsiasi cosa pur di non indire questo referendum. Cosa significa fare il referendum a fine emergenza? Sono solo scuse per allungare i tempi e non concludere nulla.

    6
    8
    1. Giuseppe Adriano Merlino 11 Ottobre 2021 15:01

      Carissimo Giovanni Tomasello, il vostro scopo è chiaro come la luce del sole. Il vostro fantomatico comitato “Montemare” è sorto con l’intento di rovinare i villaggi, che voi avete trascinato nella vostra follia, contro la loro volontà. Noi come comitato NO Montemare, formati dai cittadini dei villaggi, daremo battaglia, al fine di bloccare questa vostra pazzia. Com.te Giuseppe Adriano Merlino

      5
      2
  3. Quindi per le elezioni amministrative il rischio covid non esiste ma per il referendum siamo in piena emergenza sanitaria?? ….negli anni 80 c’era un trio comico napoletano che recitava: ammè me pare na strunz….ma poi sto pseudo comitato per il no da dove è sbucato fuori, ma perchè non vi fate un salto nei villaggi interessati e vi rendete conto di decenni di abbandono da parte di chi ha sempre girato le spalle e fatto finta di nulla (ma voi la sapete la situazione drammatica qual è e fate finta anche voi di essere paladini della città di Messina)…intanto le varie tasse e imposte si pagano e profumatamente! non vogliamo essere e non possiamo essere cittadini di serie B, W il Comune di Montemare!!!! p.s.: sfido il comitato per il no a venire in loco vi aspetto a braccia aperte, contattatemi grazie!!!

    10
    9
    1. Comitato per il No a Montemare 11 Ottobre 2021 12:18

      Le elezioni amministrative riguardano il rinnovo di organi democratici necessari al funzionamento della Società. Un referendum CONSULTIVO non è fondamentale e, dunque, non vale assolutamente il rischio di avere un’impennata di contagi e morti, senza contare che andare al voto adesso vorrebbe dire tenere lontani i cittadini dalle urne data la paura del Covid.

      Ci spiace per Lei, ma il Comitato per il No c’è e farà di tutto affinché questa follia non si realizzi, una follia voluta per l’interesse di pochi, abbindolando molti, sulle spalle di tutti. Il nostro Comitato è composto da Persone che vivono in quei villaggi, è composto da Persone che amano il territorio ed hanno le competenze per smontare una proposta basata sul nulla. Non ci devono essere cittadini di Serie B ma… nemmeno territori morti!

      12
      5
      1. Innanzitutto io mi sono firmato con tanto di nome e cognome e voi pseudo comitato rispondete con frasi fatte, non è mia intenzione parlare con un’entità virtuale, se siete effettivamente reali vi aspetto per parlare seriamente della situazione reale in cui siamo costretti a vivere, mi meraviglio che come dite fate parte dei villaggi interessati, se lo foste nemmeno scrivereste certe menzogne!!! Mi piace parlare a 4 occhi e per questo se siete reali dovreste accettate di venire a parlare con me, poi vi dico io come stanno le cose con tanto di documentazione e non aprire bocca e dare fiato! Saluti.

        2
        5
        1. Ha parlato la limpidezza fatta persona. Del comitato per il si non si conoscono ne nomi ne cognomi. In ogni caso non vedo quale importanza possa avere. Ma comunque non ha visto che c’e’ un articolo su un giornale che sicuramente avrà cercato e avuto delle garanzie. Io non andrei nemmeno a votare.

          1
          2
        2. ECCELLENTE risposta.!!!!!!!…..chi contesta deve metterci la faccia…..pardon la firma….. è facile nascondersi dietro alla parola comitato del no senza esporsi almeno con il nome …..dovevate chiamarvi allora comitato dell’ ANONIMATO…….il NO deve essere PALESATO come ha PALESATO il SÌ STEFANO esponendo SE STESSO 👏👏👏👏👏👏👏👋👋👋👋👋👋👋👋👋

          3
          4
          1. Giuseppe Adriano Merlino 12 Ottobre 2021 11:07

            Sono residente a Gesso, faccio parte del comitato per il No. Il fantomatico comitato Montemare, che si basa sullo sviluppo economico dei panorami mozzafiato, è nato con lo scopo di rovinare un intero territorio per fini propri. Il fantomatico comitato per raggiungere lo scopo, ha assunto un legale, se questa voi la chiamate democrazia. Con l’ultima lettera che il fantomatico comitato tramite il loro legale Avv. Brianni, aveva inviato agli enti locali per sollecitare il comune ad indire il referendum con l’intimazione di destituire il sindaco De Luca e sostituirlo con un commissario. Questa non mi sembra che sia democrazia. Il fantomatico comitato Montemare ha trascinato in questa loro follia i villaggi contro la loro volontà. Con la relazione di progetto che ho pubblicato per fare conoscere la verità, la gente ha capito. Com.te Merlino

            0
            0
          2. Mi scusi, ma lei lo sa quanti Stefano ci sono in Italia? Ma come si può scrivete una cosa simile…..

            1
            0
      2. Quante persone del comitato del no sono in qualche modo legate all’attuale amministrazione messinese ?
        Una mia personale statistica al momento dimostra che tutti i contrari sono legati all’amministrazione esistente e il nuovo comune non garantirebbe loro la poltrona.

        4
        5
  4. Ma questo comitato chi rappresenta? Non fa niente e si prende pure i meriti. Ridicoli!

    4
    3
  5. Sig. Ando ma perché vi incazzate? Ma che ragionamenti sono? Può nascere un comitato oer il si ma lei non ammette un comitato per il no……si rilassi. Se vuole la porto io in giro per tutta Messina per farle vedere un abbandono che dura da 30 anni di tutta la città non solo dei nobili villaggi della zona nord. Che facciamo? Tutti il referendum? Bravo De Luca a bloccare tutto si spendano questi soldi per il territorio e non per accontentare “capricci” inutili e dannosi.

    3
    2
  6. Giovanni Tomasello 11 Ottobre 2021 20:50

    Caro Merlino non se la prenda con il comitato Montemare di cui io sono solo un simpatizzante non ho mai aderito come componente effettivo. Però essendo nativo di quei luoghi e profondo conoscitore degli stessi, so cosa significa viverci e purtroppo l’abbandono è palpabile. Se mai sarà indetto questo referendum e vinceranno i si, come penso, sarà finalmente una liberazione. E finalmente il Comune di Messina rientrerà nei suoi normali confini: da Giampilieri a Ganzirri.

    2
    3
  7. Normali confini????? E chi li stabilisce i confini……lei? Si rilassi……..Addio referendum altro che si…..

    2
    0
    1. Studiare la storia del Casale di Castanea delel Furie potrebbe essere utile per rispondere alla sua domanda.

      2
      2
  8. Guardi io sono originario di Salice, non so cosa lei voglia dire: vada lei a,studiare che Castanea è un anonimo paesino che la storia di Messina e dei suoi 48 casali ha fatto conoscere. Ora vi inventate anche la storia perché avete il presepe vivente tra i più scarsi della Sicilia e d’Italia. Avete scocciato con questa storia….invisibile, che conoscete solo voi. Rilassatevi……Ora spunta qualcuno con il prete……..I miei amici di Salice saprebbero cosa fare nel caso di un improbabile referendum…….Una bella risposta per voi che chiedete di andare a votare anche no………….Ciao caro…..

    2
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x