Messina, stretta sugli ambulanti. Laimo: "Così si penalizza anche chi è in regola" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, stretta sugli ambulanti. Laimo: “Così si penalizza anche chi è in regola”

Redazione

Messina, stretta sugli ambulanti. Laimo: “Così si penalizza anche chi è in regola”

venerdì 28 Giugno 2019 - 08:00
Messina, stretta sugli ambulanti. Laimo: “Così si penalizza anche chi è in regola”

Il consigliere della V circoscrizione lamenta le difficoltà lavorative per chi pratica street food e paga regolarmente le tasse

MESSINA – “C’è chi rispetta tutte le norme pagando le dovute tasse, care e salate. Anche gli ambulanti sono commercianti e non si può fare di tutta l’erba un fascio. Nel rispetto delle norme e del decoro hanno tutti i diritti di poter esercitare la propria attività imprenditoriale e lavorativa”.

A spezzare una lancia a favore di questa categoria è il consigliere della quinta circoscrizione, Franco Laimo.

“Oggi esistono dei chioschi che rispettano il cosiddetto Urban Street Style, ovvero lo stile del decoro urbano della strada, valorizzando in maniera colorata e vivace i sapori della nostra cucina mediterranea, lo street food e le nostre tradizioni locali – prosegue -. Ormai è buon uso in tutti i luoghi turistici l’utilizzo di chioschi caratteristici, non certo furgoni o roulotte improvvisate per sagre di paese. È bene dunque tutelare questa categoria che, come tutti i commercianti e gli imprenditori, paga le tasse”.

Il Comune di Messina è pronto a varare un’ordinanza che prevede il divieto di commercio ambulante sulla riviera per tutta l’estate, tranne per le licenze di massimo cinque giorni per le feste patronali.

L’auspicio è che “oltre alla dovuta e giusta tutela dei diritti dei residenti e dei gestori dei lidi, si possa trovare una meritevole ed equilibrata misura, che vada ben oltre i 5 giorni di autorizzazione previsti per le feste patronali, e che riguarderebbe maggiormente le cosiddette “bancarelle” (anche queste caratteristiche nei dovuti momenti), lontane dal tanto ormai praticato Street Food”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007