Messina. Tiziana De Maria è la nuova garante dei disabili - Tempostretto

Messina. Tiziana De Maria è la nuova garante dei disabili

Giuseppe Fontana

Messina. Tiziana De Maria è la nuova garante dei disabili

mercoledì 30 Marzo 2022 - 12:22

La fondatrice di Yukker è soddisfatta: "Aspettavamo l'istituzione del Garante da anni. Subito coinvolgimento delle associazioni per migliorare con azioni concrete"

MESSINA – Un avviso pubblicato nell’aprile del 2021 che praticamente un anno dopo ha trovato, finalmente, la sua applicazione. Tiziana De Maria è la nuova Garante della persona con disabilità del Comune di Messina. Un incarico a titolo gratuito e della durata di cinque anni, ma un ruolo fondamentale per tutelare quei cittadini che ogni giorno vivono in una città non a misura di disabile.

Da Yukker alla “rivoluzione culturale”

Ne avevamo parlato proprio con lei qualche settimana fa. La dottoressa De Maria è un profilo di tutto rispetto, con due lauree all’Università di Messina, un master e un dottorato internazionale. Ed è anche l’ideatrice di Yukker, l’app con cui punta a rivoluzionare la quotidianità delle persone con disabilità, dando loro maggiore autonomia e indipendenza.

“Contenta della nomina, subito coinvolgimento delle associazioni”

“Aspettavamo da anni l’istituzione della figura del Garante dei diritti delle persone con disabilità del Comune di Messina – ci ha detto, emozionata, ai nostri microfoni -. Sono davvero contenta di questa nomina e da subito coinvolgerò le associazioni sul territorio per poter implementare azioni concrete che migliorino le condizioni di vita delle persone con disabilità della nostra città.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007