Temporale con forti raffiche di vento flagella la città, tutta colpa di un "downburst" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Temporale con forti raffiche di vento flagella la città, tutta colpa di un “downburst”

Temporale con forti raffiche di vento flagella la città, tutta colpa di un “downburst”

domenica 05 Ottobre 2014 - 22:34

Un temporale piuttosto veloce, accompagnato da forti raffiche di vento, ha flagellato la città di Messina e l'intera costa ionica, causando molti disagi e danni. Diversi gli alberi sradicati in città, dove la furia del vento ha superato gli 80 km/h.

Il weekend appena trascorso è stato condizionato dal maltempo che, come da previsione, ha flagellato soprattutto la fascia ionica della nostra provincia, dove sono cadute precipitazioni davvero abbondanti, con accumuli pluviometrici di oltre i 100 mm a Taormina, e picchi superiori ai 200 mm lungo il versante orientale dell’Etnea. Lo Stretto di Messina, come le restanti aree della costa tirrenica messinese, sono rimaste ai margini, grazie alla presenza nei bassi strati di una ventilazione dai quadranti orientali che è stata, in parte, schermata dall’Aspromonte. Eppure, come precedentemente ipotizzato nelle previsioni per il weekend, non sono mancati gli sconfinamenti, con fenomeni localmente di forte intensità. Difatti, l’imponente sistema temporalesco, proveniente dal Canale di Sicilia e da Malta, che nel primo pomeriggio di ieri aveva flagellato le coste orientali della Sicilia, è riuscito a “incanalarsi” all’interno dello Stretto di Messina, subito dopo aver abbordato le coste ioniche del messinese, con forti rovesci che a tratti hanno assunto carattere di nubifragio. A causa di questa sua rapida risalita verso nord-nord/est, il fronte temporalesco è stato preceduto dall’insorgere di forti venti da S-SE e Sud, che hanno toccato punte superiori agli 80 km/h in città. Queste forti raffiche di vento, da Sud e S-SE, che non vanno confuse con le “sciroccate” che tradizionalmente investono lo Stretto fra autunno e primavera, sono state originate niente meno che dai forti contrasti termici, e quindi di pressione atmosferica, sorti fra l’area interessata dalle intense precipitazioni del temporale, che si è repentinamente raffreddata a seguito dell’avvento di aria fredda e pesante portata in basso dalla pioggia, e l’ambiente circostante, molto più caldo e umido. La zona interessata dalla pioggia si è raffreddata a tal punto da creare un rialzo pressorio repentino che è stato equilibrato da queste furibonde raffiche di vento (provenienti da Sud proprio perchè le piogge risalivano dallo Ionio). Questi forti contrasti, sia termici che barici, sono stati talmente intensi e circoscritti da originare forti raffiche di vento lineare, definite in meteorologia con il termine di “downburst”, o “vento di groppo”. In alcune zone della città le raffiche del “downburst” sono state amplificate da fattori orografici e da ostacoli locali (come grossi palazzi) che hanno reso le folate di vento davvero violente, creando non pochi danni. Diversi alberi sono stramazzati sull’asfalto, mentre lungo le aree costiere, da Contesse al litorale nord, si segnalano anche lievi danni ai tetti di alcune abitazioni. Questo repentino aumento della ventilazione ha provocato un rapido aumento del moto ondoso, con lo Ionio e lo Stretto di Messina che da mosso è rapidamente divenuto molto mosso, in meno di 10 minuti, con onde ben formate alte fino a 1.5-2.0 metri a largo. L'instabilità lascerà i suoi strascichi anche nella giornata odierna, con residue piogge sparse in mattinata. Solo da domani si assisterà ad un vero e proprio miglioramento con l'arrivo di ampi tratti soleggiati e la cessazione di ogni tipo di precipitazione.

Daniele Ingemi

Tag:

2 commenti

  1. Ieri (domenica) sembrava ci fosse una tromba d’aria… Non si vedevano folate di tale potenza da tempo…

    0
    0
  2. Ieri (domenica) sembrava ci fosse una tromba d’aria… Non si vedevano folate di tale potenza da tempo…

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x