Milazzo arriva "Il ladro di stelle cadenti". Al via le riprese del film

Milazzo diventa città del cinema. Partono le riprese de “Il ladro di stelle cadenti”

Salvatore Di Trapani

Milazzo diventa città del cinema. Partono le riprese de “Il ladro di stelle cadenti”

Tag:

mercoledì 21 Giugno 2023 - 17:00

Milazzo, già location del film di Alessandro Siani, diventa il set cinematografico del film fantasy “Il ladro di stelle cadenti” del regista Francesco Saia

MILAZZO – Le spiagge, le strade del borgo e gli ambienti naturali della città del Capo continuano ad incantare e ispirare il mondo del cinema. Dopo aver ospitato le riprese dell’ultimo film di Alessandro Siani ed essere stata location del Festival del Cinema Italiano, Milazzo diventa il nuovo set del film “Il ladro di stelle cadenti” del regista Francesco Saia.

Proprio in questi giorni la troupe ha avviato le riprese, che proseguiranno nel mese di settembre, mentre il sindaco Midili ha voluto incontrare regista e attori plaudendo alla scelta di Milazzo per le riprese del film.

«È un grande onore, per me, poter dirigere a soli ventiquattro anni un lungometraggio con un grande cast di livello internazionale –ha detto il regista Francisco Saia- Darò tutto me stesso e sfrutterò tutta l’esperienza accumulata negli anni di studio e di gavetta per poter realizzare un grande film che sarà distribuito in tutto il mondo, esprimendo uno stile di regia molto anticonformista e surreale e dando grande importanza alle colorimetria, ispirandomi a grandi artisti come Wes Anderson, Tim Burton, Joann Sfar e Steven Spielberg».

“Il ladro di stelle cadenti” racconta una storia assai particolare ma che trasmette un profondo messaggio: a volte, i desideri non si realizzano come vorremmo e non sempre ciò che desideriamo ci porta a risultati positivi. Protagonista dell’opera è Camillo Favara detto Milo, che dopo aver sperimentato sulla propria pelle quest’importante massima di vita decide di “rubare” le stelle cadenti altrui, correggendo i desideri delle persone affinché conducano ad esiti positivi. Un fantasy dalle sfumature urbane, dunque, che incontra gli ambienti di un Sicilia tutta da scoprire.

Un commento

  1. minzicaaaaaaaaa………paruluni……..

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007