Raccolta rifiuti, Gitto ricorda l’importanza della differenziazione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Raccolta rifiuti, Gitto ricorda l’importanza della differenziazione

Serena Sframeli

Raccolta rifiuti, Gitto ricorda l’importanza della differenziazione

venerdì 05 Dicembre 2014 - 13:33
Raccolta rifiuti, Gitto ricorda l’importanza della differenziazione

All’incontro organizzato dall’Assessore all’ambiente la partecipazione è stata poca. L’incontro era rivolto a ristoratori, commercianti, amministratori di condominio, con la finalità di fornire informazioni e ricevere proposte per far sì che la raccolta differenziata venga effettuata da tutti.

Lamenta poca partecipazione l’assessore all’ambiente Salvatore Gitto all’incontro da lui organizzato per una maggiore sensibilizzazione verso la raccolta differenziata.
“Sinceramente- afferma il sindaco Pino- non comprendo come si possa sottovalutare la questione: differenziare è importante, perché la città intera risparmia e tutte le manovre atte a contenere le tariffe possono essere effettuate solo se si riesce a distinguere i rifiuti, prima che arrivino in discarica. Più risparmiamo, maggiori benefici avremo in bolletta”.
L’incontro era rivolto a ristoratori, commercianti, amministratori di condominio, con la finalità di fornire informazioni e ricevere proposte per far sì che la raccolta differenziata venga effettuata da tutti.
L’assessore all’ambiente Salvatore Gitto ricorda che “la chiusura della discarica di Mazzarrà ha determinato un’emergenza che rischia di ripetersi mensilmente se la Regione non sarà puntuale nel concedere le proroghe per il conferimento in discarica”. Da questo deriva l’urgenza di acquisire la mentalità della differenziazione del rifiuto che, a prescindere dalla questione economica, contribuisce al decoro pubblico e alla tutela ambientale. L’assessore ha sottolineato che l’intento dell’Amministrazione è quello di avviare il censimento delle attività e la raccolta differenziata nei condomini, e discutere gli orari con percorsi personalizzati in base alle esigenze dei negozianti.
“Per quanto riguarda- continua Gitto- la riduzione dei conferimenti, vorremmo incontrare i servizi di ristorazione per far sì che i beni alimentari invenduti non siano gettati ma che incontrino le necessità dei meno abbienti”.
Alla riunione ha preso parte la Dusty, società che gestisce il servizio in città, i cui rappresentanti hanno ribadito la disponibilità ad attuare tutte le iniziative che possano migliorare il servizio.
In chiusura il sindaco ha affrontato anche la questione del decoro della Panoramica, messo in discussione dalla presenza di spazzatura nella zona compresa tra i campeggi e Sant’Antonio: “In quella zona i contenitori saranno eliminati – ha detto Pino – anche perché abbiamo verificato che non ci sono residenti. Nei prossimi giorni mi incontrerò con i gestori dei locali per concordare modi e tempi di smaltimento dei rifiuti”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007