Ristoratore di Milazzo non fa la differenziata e litiga con il Sindaco - Tempostretto

Ristoratore di Milazzo non fa la differenziata e litiga con il Sindaco

Santi Cautela

Ristoratore di Milazzo non fa la differenziata e litiga con il Sindaco

giovedì 17 Maggio 2018 - 07:34
Ristoratore di Milazzo non fa la differenziata e litiga con il Sindaco

Con un video postato ieri sera sulla sua bacheca, il Sindaco Giovanni Formica interviene raccontando la sua versione dei fatti

Dei sacchi buttati fuori da un noto locale di Milazzo, proprio accanto al Palazzo municipale. Passa il Sindaco, ci sbircia dentro e ci trova ogni tipo di rifiuto non differenziato.

Da lì scoppia la lite con i proprietari del locale che non le mandano a dire al Sindaco, dicendo che non fanno la differenziata. E' lo stesso Giovanni Formica a raccontare l'accaduto sui social, in un video di circa 7 minuti.

Il Sindaco a quel punto avvisa la polizia municipale che multa il ristorante. Per protesta, i proprietari chiudono il locale e avvisano i lavoratori di andare a reclamare la loro giornata direttamente all'ufficio del Sindaco. Scoppia un putiferio sui social, molti commercianti solidarizzano con il ristoratore, che nel frattempo aveva pubblicato la foto della porta chiusa del suo locale, senza però spiegare il motivo. In serata arriva il video del Sindaco con annesso comunicato:

"Ritengo che alla luce di quanto accaduto si debba riaprire una discussione sul significato di essere buoni cittadini e di cosa intendono gli operatori commerciali per attrattività turistica. La raccolta differenziata con tutte le sue difficoltà è ormai una strada che va seguita sino in fondo anche perché sempre oggi gli uffici mi hanno comunicato che nei primi 15 giorni di maggio siamo arrivati al 32,8 per cento. Un dato che conferma che tanti cittadini si impegnano a differenziare i rifiuti. Chi non fa altrettanto finisce con danneggiare queste famiglie."

Il ristoratore non ha risposto alle nostre domande, tuttavia ha scritto su Facebook che domani riaprirà. Il Sindaco ha anche ammesso che se il ristoratore si fosse posto in maniera diversa, esprimendo le difficoltà nella gestione della differenziata – il servizio continua ad avere parecchi problemi di gestione – avrebbe messo a disposizione lui stesso gli uffici competenti per aiutarlo. Ma complice il clima di tensione che aleggia in città quando si parla di rifiuti, il proprietario del locale – secondo quanto raccontato dal Sindaco – lo avrebbe addirittura mandato a quel paese.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007