Milazzo, strategie nuove per il centro storico per salvare il commercio - Tempo Stretto

Milazzo, strategie nuove per il centro storico per salvare il commercio

Santi Cautela

Milazzo, strategie nuove per il centro storico per salvare il commercio

martedì 19 Febbraio 2019 - 11:42
Milazzo, strategie nuove per il centro storico per salvare il commercio

I centri commerciali hanno intercettato il flusso dei visitatori a Milazzo ma il centro storico si svuota. La riunione coi commercianti per fare il punto e trovare nuove strategie

Si è svolta ieri mattina in sala giunta una riunione tra una delegazione di commercianti e il sindaco Giovanni Formica. All’incontro presenti anche l’assessore allo sviluppo economico Carmelo Torre ed il consigliere comunale Gaetano Nanì.
Diversi gli interventi da parte dei rappresentanti della categoria: hanno preso la parola Maria Pensabene, Pippo Russo, Francesco Arcadi, Simone Scibilia e Angelica Furnari i quali hanno evidenziato la critica situazione economica legata al fatto soprattutto che a Milazzo non arrivano più visitatori in quanto intercettati dai centri commerciali.

“Sarebbe opportuno per tale ragione – è stato detto – non pensare più a programmi a medio e lungo termine, ma agire tempestivamente per salvare un settore che rischia giorno dopo giorno di essere sopraffatto in maniera irreversibile. E per far ciò occorre muoversi tutti nella stessa direzione. Ben vengano tutte le iniziative che possano far riscoprire ai cittadini il piacere di fare shopping, crisi permettendo, nel centro storico”.

Riflettori accesi ovviamente sulla viabilità e in special modo sui parcheggi a pagamento. «Non è possibile che già alle prime ore del mattino e del pomeriggio non vi sia possibilità di sosta per chi volesse venire nei negozi. Senza una sosta regolamentata prevale il caos e quindi la gente preferisce recarsi nel Centro commerciale dove ha un comodo parcheggio gratuito».

Il sindaco Formica ha assicurato che nel periodo estivo saranno in funzione le “strisce blu”. «Tra qualche giorno sarà pubblicato il bando che è stato corretto dopo che la prima gara è andata deserta e ho motivo di ritenere che a giugno il servizio partirà in tutta la città». Formica ha anche annunciato di voler realizzare, per animare il centro cittadino, un parco giochi per bambini in marina Garibaldi (“abbiamo le risorse e chiesto a dei professionisti di progettarlo”) dando quindi la disponibilità a portare avanti una concertazione per rilanciare il settore commerciale. «Presentate una strategia unitaria dal punto di vista commerciale per incentivare l’offerta della città e noi inseriremo le iniziative che servono per richiamare visitatori – ha concluso Formica –. L’obiettivo comune deve essere quello di mettere in piedi un progetto di promozione delle attività commerciali come fossero un grande centro commerciale all’aperto, con strategie condivise e campagne promozionali mirate in tutto il territorio della provincia ed oltre, legate anche all’organizzazione di eventi culturali e momenti di aggregazione».

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007