Milazzo. Gli studenti a confronto con la parità di genere - Tempostretto

Milazzo. Gli studenti a confronto con la parità di genere

Salvatore Di Trapani

Milazzo. Gli studenti a confronto con la parità di genere

mercoledì 06 Febbraio 2019 - 14:46
Milazzo. Gli studenti a confronto con la parità di genere

All’ITET “Leonardo Da Vinci” di Milazzo si discute di parità di genere. Al via il progetto “Amore senza dolore” dell’associazione “Astrea – Amici delle donne”.

Gli studenti dell’ITET “Leonardo Da Vinci” di Milazzo protagonisti di un progetto sulla parità di genere e di prevenzione alla violenza. Lo scorso 29 gennaio l’avvio dell’iniziativa “Amore senza dolore” lanciata dall’associazione “Astrea – Amici delle donne”.

Scopo principale del progetto sarà insegnare ad amare e farsi amare con consapevolezza e rispetto, rifiutando la logica di un rapporto tra il mondo maschile e femminile fondato sull’imposizione violenta, sulla dipendenza anche psicologica della donna dall’uomo. Un messaggio particolarmente importante, da trasmettere anzitutto ai giovani, futuri “cittadini del mondo”.

“Il nostro istituto –dichiara la dirigente scolastica, Stefania Scolaro- è da sempre impegnato in prima linea nella promozione di azioni informative, formative e di sensibilizzazione contro la violenza di genere. Inoltre particolare attenzione viene rivolta anche a tutte quelle iniziative volte ad approfondire la cultura della non violenza nella vita degli studenti, delle famiglie e della comunità”.

Gli incontri, cinque in totale, si svolgeranno da gennaio a marzo presso i locali dell’aula magna dell’istituto scolastico. Accompagneranno gli studenti nel proprio percorso conoscitivo diverse figure specialistiche come medici, assistenti sociali, psicologi, avvocati, insegnanti di arte. Prevista anche la partecipazione dell’associazione Alcolisti Anonimi.

Nel corso del primo appuntamento gli studenti del triennio hanno assistito alla proiezione del film “Malarazza” di G.Virgilio. Una pellicola ambientata nei sobborghi di Librino, quartiere catanese dove la criminalità mafiosa e la violenza di genere mostrano un’umanità disperata che lotta per un riscatto sociale impossibile. Hanno presenziato la presidentessa di ASTREA Giuseppa Micale, la pedagogista Santina Cavallaro, la psicologa-psicoterapeuta Nunziatina Priscoglio, la docente di Lettere Nella Barbera,  Santina Dante, avvocatessa esperta in diritto di Famiglia, e la psicologa Valentina Sabino.

Tag:

COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007