Nations Award a Taormina, spazio per i grandi temi sociali - Tempo Stretto

Nations Award a Taormina, spazio per i grandi temi sociali

Santi Cautela

Nations Award a Taormina, spazio per i grandi temi sociali

mercoledì 31 Luglio 2019 - 15:24
Nations Award a Taormina, spazio per i grandi temi sociali

Michel Curatolo racconta i tre giorni del Premio delle Nazioni e dell'importanza ai grandi temi sociali come la sostenibilità ambientale.

Si sono conclusi i Nations Award a Taormina, una manifestazione patrocinata dal Parlamento Europeo e dalla Regione Siciliana che ogni anno premia personalità importanti del mondo del cinema al fine di valorizzare e tutelare le grandi tematiche sociali per sensibilizzare la stampa e i cittadini.

“Sono molto soddisfatto dell’iniziativa – dichiara Michel Curatolo, Presidente del Premio Nations Award – perché ingloba tematiche sociali, il premio infatti ha l’obiettivo di collegare personalità di spicco del mondo dello spettacolo a finalità importanti in passato come il femminicidio, la legalità, la sostenibilità ambientale quest’anno.”

Curatolo ha festeggiato all’Hotel San Pietro di Taormina i vent’anni di attività con Taormina Arte e Taormina Film Fest, Moda Mare, il Premio delle Nazioni appunto. La manifestazione del Premio delle Nazioni si è tenuta in quel di Taormina al Teatro Antico, all’insegna dello spettacolo, dell’intrattenimento e, quindi, anche della promozione dei grandi temi sociali.

“Quest’anno abbiamo avuto l’onore di ospitare personaggi del calibro di Gina Lollobrigida, Christopher Lambert, Nicola Piovani, Ron Moss, Remo Girone, Martina Stella, Terry George, tutti coinvolti come testimonial volontari per la sostenibilità ambientale. Ci tengo a precisare che il Premio delle Nazioni non è un festival ma una kermesse in cui attraverso dei riconoscimenti a personalità eccelse del mondo del cinema, si celebrano i grandi temi.”

Una manifestazione che giunge alla sua 13esima edizione, nato da un’idea del compianto professor Gianluigi Rondi, già Presidente del Festival di Venezia, Taormina e dei David di Donatello, eminenza giornalistica del mondo del cinema.

Il Premio delle Nazioni è stato ripreso tre anni fa insieme a Tiziana Rocca con l’obbiettivo di promuovere e sostenere le grandi tematiche sociali. Un premio speciale dal nome “Thinking green” a Luca Busi, ceo della Sibeg Coca Cola distintosi per aver realizzato progetti sulla sostenibilità ambientale.

Durante i tre giorni di manifestazione si sono susseguiti convegni sull’ambiente e il premio alla memoria di Sebastiano Tusa consegnato alla moglie Valeria.

A margine dell’iniziativa sono stati coinvolti Ciccio Sultano, chef stellato siciliano e l’esperto di vini di fama mondiale Charlie Arturaola che hanno ricevuto entrambi un riconoscimento prestigioso dopo aver trattato le suddette tematiche ambientali.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007