‘Ndrangheta, scarcerato il boss Antonino Imerti, dopo 28 anni di carcere - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

‘Ndrangheta, scarcerato il boss Antonino Imerti, dopo 28 anni di carcere

Dario Rondinella

‘Ndrangheta, scarcerato il boss Antonino Imerti, dopo 28 anni di carcere

giovedì 29 Luglio 2021 - 08:43

Il boss Antonino Imerti detto “u pacciu” è stato sottoposto alla libertà vigilata.

Il boss Antonino Imerti, 72 anni, detto “u pacciu”, è ritornato in libertà dopo 28 anni di carcere. Imerti, cognato di una altro boss di ‘ndrangheta, Domenico Condello, è stato il capo scissionista della ‘ndrangheta reggina che scatenò una guerra di mafia con gli ex alleati De Stefano-Tegano-Libri, dopo un attentato (il 10 ottobre 1985) fallito nei suoi confronti, con un’autobomba in Villa San Giovanni. Un attentato che l’allora giovane boss attribuì a Paolo De Stefano. La reazione fu violentissima. Paolo De Stefano latitante fu ucciso insieme al suo guardia spalle, mentre questi si trovava su una moto nel quartiere di Archi, in via Mercatello. Un omicidio che scatenò una vera e propria guerra di ‘ndrangheta, in tutta la provincia di Reggio Calabria che durò per ben 5 anni, con oltre 1000 omicidi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x