Nella riviera nord c'erano le docce. Perchè non rimetterle in funzione? - Tempo Stretto

Nella riviera nord c’erano le docce. Perchè non rimetterle in funzione?

Pippo Trimarchi

Nella riviera nord c’erano le docce. Perchè non rimetterle in funzione?

mercoledì 26 Giugno 2019 - 16:40
Nella riviera nord c’erano le docce. Perchè non rimetterle in funzione?

Venti anni fa la giunta Leonardi fece installare le docce in tutta la riviera nord. Non hanno resistito molto ma alcuni apparati rimangono ancora , naturalmente non funzionanti. Si potrebbero riattivare e magari installarne di nuovi.

Il sindaco Cateno De Luca sta concentrando la sua attenzione sulla spiaggia di Capo Peloro e su quella di Santa Margherita. L’obiettivo è quello di ottenere l’importante riconoscimento della bandiera blu. Per raggiungere questo risultato sono previsti alcuni significativi interventi, tra cui l’installazione delle docce. La strada intrapresa è giusta e condivisibile.

Le docce esistevano già

Ci permettiamo solo di evidenziare che nel 1999 ai tempi del sindaco Turi Leonardi vennero montate le docce in tutto il litorale nord, dal Ringo fin quasi a Ganzirri. L’allora assessore all’igiene Piero Alibrandi utilizzò allo scopo maestranze dell’ufficio tecnico comunale in sinergia con l’assessore ai Lavori Pubblici del tempo Gianfranco Scoglio.

Purtroppo, come accade troppo spesso a Messina, gli apparati installati non durarono molto e furono poi abbandonati. Di alcuni di essi rimane ancora traccia, come si può vedere nella photogallery allegata.

Abbiamo voluto ricordare questo episodio di buona amministrazione perché a Messina si ha poca memoria. E così sembra che tutto inizi sempre daccapo anche quando si riprendono strade già percorse e magari, come in questo caso, abbandonate troppo presto.

Appello al sindaco De Luca

Ci teniamo, però, a richiamare la vicenda anche in funzione propositiva. Rivolgiamo, a questo proposito, un appello al sindaco De Luca affinchè vengano rimesse in funzione le docce che ancora in qualche modo hanno resistito nella riviera nord. Meglio ancora sarebbe poi se ne facesse installare di nuove per tornare a servire tutto il litorale come fece la giunta Leonardi. D’altra parte sembra che non ci voglia molto a realizzare questo obiettivo. La condotta dell’acqua corre, infatti, parallela al mare e non dovrebbe essere poi così oneroso installare delle tubazioni di collegamento che alimentino le docce, utilizzando magari tracciati che già esistono.

Naturalmente è auspicabile che anche nella riviera sud vengano installate docce in tutto il litorale. In questo caso, però, bisogna procedere del tutto ex novo e, realisticamente parlando, i tempi non possono essere rapidi come nel caso della riviera nord dove degli impianti esistono già.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007