Nemo Sud a Roma con un trolley pieno di atti: "Tutto legittimo e trasparente" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Nemo Sud a Roma con un trolley pieno di atti: “Tutto legittimo e trasparente”

Redazione

Nemo Sud a Roma con un trolley pieno di atti: “Tutto legittimo e trasparente”

sabato 20 Aprile 2019 - 09:37
Nemo Sud a Roma con un trolley pieno di atti: “Tutto legittimo e trasparente”

I 5stelle D'Angelo e D'Uva: promotori dell'incontro: "Certi che ogni dubbio sarà fugato"

La senatrice pentastellata Grazia D’Angelo è stata di parola e si è tenuto a Roma l’incontro tra i protagonisti della querelle sul Nemo Sud, in seguito all’interrogazione presentata da 18 senatori del M5S (nessuno dei quali messinese) con la quale si chiede al ministro alla sanità un’ispezione al Policlinico.

Ed all’incontro il commissario del Policlinico Giuseppe Laganga e il Rettore Salvatore Cuzzocrea si sono presentati con un “trolley” pieno di documenti per far luce sull’interrogazione parlamentare in merito ai rapporti fra il Policlinico di Messina e il Centro Clinico di riabilitazione neurologica “Nemo Sud”. Un trolley consegnato al presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato Pierpaolo Sileri, primo firmatario dell’atto ispettivo.

Presenti all’incontro, il capogruppo del M5s alla Camera, Francesco D’Uva, e la senatrice Grazia D’Angelo, che la scorsa settimana aveva contattato personalmente Sileri affinché si facesse promotore di un confronto chiarificatore fra tutte le parti in causa.

«L’incontro – spiega Grazia D’Angelo – si è svolto in un clima di massima distensione e collaborazione, con l’intento comune di fugare ogni dubbio sugli interrogativi posti nell’interrogazione, a garanzia di un’eccellenza del nostro territorio, dei suoi pazienti e di tutta la collettività. Nel corso del confronto, il commissario Laganga e il Rettore Cuzzocrea hanno avuto modo di approfondire più nel dettaglio quanto avevano già illustrato nel corso di una conferenza stampa e di presentare al senatore Sileri un ampio dossier”.

Nei prossimi giorni la documentazione sarà esaminata dai firmatari dell’interrogazione al ministro.

«Ho apprezzato molto – commenta invece D’Uva – l’atteggiamento del Rettore, il suo modo di approcciarsi e la sua disponibilità, che è una cosa per nulla scontata. Al termine dell’incontro siamo andati via certi dell’assoluta trasparenza degli atti. Siamo sicuri che la documentazione presentata potrà fornire una risposta esauriente a tutti i quesiti posti dagli interroganti».

Tag:

Insieme per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007