Esperti a titolo gratuito, Accorinti con 29 in 30 mesi mira a migliorare il record di Buzzanca - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Esperti a titolo gratuito, Accorinti con 29 in 30 mesi mira a migliorare il record di Buzzanca

Rosaria Brancato

Esperti a titolo gratuito, Accorinti con 29 in 30 mesi mira a migliorare il record di Buzzanca

venerdì 19 Febbraio 2016 - 07:42
Esperti a titolo gratuito, Accorinti con 29 in 30 mesi mira a migliorare il record di Buzzanca

Accorinti punta a migliorare il record dei 55 esperti a titolo gratuito nominati da Buzzanca in 4 anni e 3 mesi. Il sindaco infatti in 30 mesi ne ha nominati 29.

Su diversi fronti l’amministrazione, pur annunciando metodi diversi rispetto a quello adottati nel passato in realtà ha operato in continuità. C’è poi un capitolo che vede addirittura il sindaco Accorinti provare a migliorare la performance del suo predecessore Buzzanca, ed è quello degli esperti a titolo gratuito.

Si tratta di nomine da sempre al centro di polemiche, e lo attestano gli articoli che Tempostretto ha pubblicato in era Buzzanca.

Andiamo ai numeri, ribadendo sempre che si tratta di esperti che operano a titolo gratuito, cioè senza alcuna indennità

Buzzanca in 4 anni e 3 mesi ne ha nominati 55, una media di 11 l’anno, al punto che il commissario Croce, quando s’insediò resto sbalordito e li revocò tutti, chiudendo una lunga catena di polemiche risalenti agli anni precedenti.

Accorinti in 2 anni e mezzo ne ha nominati 29, e con una media di un esperto al mese, quindi 12 l’anno si avvia a migliorare il record dell’ex. La prima nomina del 2016, l’ultima della nidiata, è quella di Pietro Princi (politiche e-goverment), datata 18 gennaio 2016.

La differenza però tra i due sindaci è che Accorinti i “suoi” li ha persi strada facendo, dal momento che in molti hanno dato l’addio manifestando amarezza e perplessità su un percorso di rinascita e rivoluzione avviato tutti insieme e poi modificato (o vanificato) nel cammino. Da Clelia Marano a Michele Cannaò, da Angela Rizzo a Davide Rizzo, ci sono state lettere, comunicati stampa, dichiarazioni, conferenze stampa, che hanno evidenziato sentimenti e delusioni che in fondo rispecchiano quelli di quanti hanno creduto nella stagione del 2013.

Dall’8 agosto 2013, data di firma della prima nomina, quella di Antonio Rizzo alla protezione civile, fino al 18 gennaio 2016 quella di Princi, ecco i nomi degli esperti a titolo gratuito dell’amministrazione Accorinti.

Antonio Rizzo, Rosario Ceraolo, Giampiero Neri, Marcello Mento, Clelia Marano, Giovanni Molonia, Antonino Nastasi, Davide Rizzo, Alessandro Giaimi, Giuseppe Cannizzaro, Leonardo Termini, Carmelo Lembo, Luciano Marabello,Paolo Maddalena, Angela Rizzo, Michele Cannaò, Pietro Scarcella, Filippo Grasso, Marco Bellantone, Francesco Colavita, Antonino Fiannacca, Salvatore Rizzo, Filippo Cucinotta, Grazia Accetta, Maria Irrera, Giuseppa Florio, Antonella Cocuccio, Adriana Ferruccio, Pietro Princi.

Ognuno di loro è stato scelto per incarichi e settori ben definiti, Clelia Marano per le politiche di mediazione sociale, Neri per la comunicazione, Cannaò per il marketing territoriale, Colavita per la consulenza giuridico-amministrativa per le politiche sociali, Mento per il registro delle eredità immateriali, la moglie Cocuccio per il programma life 2014-2020 e i progetti di politiche del territorio, Maddalena per le politiche di giurisdizione costituzionale per i beni comuni, Giaimi per la riqualificazione dell’arredo urbano, Lembo per le politiche giovanili, Florio per quelle educative e le pari opportunità, Irrera per le politiche di fiere e mercati, Scarcella per le politiche per la casa, Accetta per pubblica istruzione, Cucinotta politiche del mare, Cannizzaro settore contabilità.

Due di questi esperti, Molonia e Lembo, sono già stati nominati dalle precedenti amministrazioni, mentre Filippo Cucinotta, è stato nominato subito dopo le sue dimissioni da assessore, e Marco Bellantone è un consulente diretto dell’assessore Perna per il turismo da crociera. Altri, come Salvatore Rizzo, sono subentrati in sostituzione di precedenti (in questo caso di Angela Rizzo).

A dire addio e dimettersi sono stati: Clelia Marano, Angela Rizzo,Michele Cannaò, Rosario Ceraolo, Luciano Marabello, Davide Rizzo, Filippo Grasso e Leonardo Termini. Quest’ultimo in realtà sin dal giorno della sua nomina ad esperto a titolo gratuito “aspirava” ad aumentare di grado, cioè ad entrare nelle schiere delle nomine con indennità. Ed infatti è l’attuale presidente dell’Amam.

Dai 29 quindi si è scesi a 21, abbassando la media rispetto a quella di Buzzanca, i cui esperti invece sono rimasti fino al giorno in cui il commissario Croce, che non ne comprendeva in generale la logica delle nomine decise di revocarle tutte in un colpo solo.

Rosaria Brancato

Tag:

18 commenti

  1. Lo scalzo, quando parlavamo assieme ad altri amici della vergogna relativa alla nomina degli esperti, sparava a zero contro la vecchia amministrazione che giudicava incapace. Mi diceva che gli esperti venivano nominati perché potenziali portatori di voti… adesso, si comporta peggio di quellicheceranoprima. Ecco perché mi sento tradito da lui e sento il mio voto, che gli ho dato nella speranza di un cambiamento, scippato con l’inganno!
    E se qualcuno afferma il contrario, lo fa solo perché da questa situazione ci guadagna, e non poco!

    0
    0
  2. Lo scalzo, quando parlavamo assieme ad altri amici della vergogna relativa alla nomina degli esperti, sparava a zero contro la vecchia amministrazione che giudicava incapace. Mi diceva che gli esperti venivano nominati perché potenziali portatori di voti… adesso, si comporta peggio di quellicheceranoprima. Ecco perché mi sento tradito da lui e sento il mio voto, che gli ho dato nella speranza di un cambiamento, scippato con l’inganno!
    E se qualcuno afferma il contrario, lo fa solo perché da questa situazione ci guadagna, e non poco!

    0
    0
  3. sergio indelicato 19 Febbraio 2016 10:17

    Ritengo utile far sapere all’opinione pubblica che i consulenti a titolo gratuito hanno comunque un rimborso spese. Vogliamo verificare , alla Marino (ex sindaco di Roma) gli scontrini?

    0
    0
  4. sergio indelicato 19 Febbraio 2016 10:17

    Ritengo utile far sapere all’opinione pubblica che i consulenti a titolo gratuito hanno comunque un rimborso spese. Vogliamo verificare , alla Marino (ex sindaco di Roma) gli scontrini?

    0
    0
  5. come dice un famoso detto ” U RE NON FA CONNA ” cari lettori questi sono gli onesti dal basso e ancora se ne vedranno delle belle…..

    0
    0
  6. come dice un famoso detto ” U RE NON FA CONNA ” cari lettori questi sono gli onesti dal basso e ancora se ne vedranno delle belle…..

    0
    0
  7. Ed io ripeto ,cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa se non peggiorata.Il guaio è che rimpiango quel voto perduto e di cui rimprovero sempre mia moglie per avermelo suggerito, in effetti non volevo andare a votare.Ora mi viene da vomitare.

    0
    0
  8. Ed io ripeto ,cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa se non peggiorata.Il guaio è che rimpiango quel voto perduto e di cui rimprovero sempre mia moglie per avermelo suggerito, in effetti non volevo andare a votare.Ora mi viene da vomitare.

    0
    0
  9. Polemiche sterili e fini a se stesse, il solito tiro al bersaglio. Avete dimenticato l’urlo di RENATO sindaco CAMBIAMO MESSINA DAL BASSO, infatti i messinesi rispondono positivamente per far parte degli esperti a titolo gratuito che non ricevono il rimborso spese, come qualcuno di mia conoscenza insinua MALIGNAMENTE. Faccio una proposta per maggior trasparenza, un bando per entrare in un ALBO di esperti a titolo gratuito, valutando il curriculum degli aspiranti a partecipare al progetto di rinascita della città, con un rinnovato entusiasmo e tutto nella massima visibilità.

    0
    0
  10. Polemiche sterili e fini a se stesse, il solito tiro al bersaglio. Avete dimenticato l’urlo di RENATO sindaco CAMBIAMO MESSINA DAL BASSO, infatti i messinesi rispondono positivamente per far parte degli esperti a titolo gratuito che non ricevono il rimborso spese, come qualcuno di mia conoscenza insinua MALIGNAMENTE. Faccio una proposta per maggior trasparenza, un bando per entrare in un ALBO di esperti a titolo gratuito, valutando il curriculum degli aspiranti a partecipare al progetto di rinascita della città, con un rinnovato entusiasmo e tutto nella massima visibilità.

    0
    0
  11. Non dire sciocchezze! conosco lo scalzo molto meglio di te e so perfettamente che non potrà mai esistere alcun albo dal quale estrarre esperti a titolo gratuito (e non dire ulteriori sciocchezze perché sai benissimo che il rimborso spese è previsto). E non potrà esistere alcuna possibilità di scegliere in base al curriculum degli eventuali candidati perché il tibetano sceglierà sempre, ESCLUSIVAMENTE, piccoli personaggi come lui che gli potranno essere utili in termini elettorali. Sai quanto importa allo scalzo il bene della città? ZERO!!! E tu sei la prova provata che quello che dico è la pura verità. Tornatevene da dove siete venuti, se volete il bene della città. Ma sappiamo benissimo che a voi interessano SOLO i soldi!

    0
    0
  12. Non dire sciocchezze! conosco lo scalzo molto meglio di te e so perfettamente che non potrà mai esistere alcun albo dal quale estrarre esperti a titolo gratuito (e non dire ulteriori sciocchezze perché sai benissimo che il rimborso spese è previsto). E non potrà esistere alcuna possibilità di scegliere in base al curriculum degli eventuali candidati perché il tibetano sceglierà sempre, ESCLUSIVAMENTE, piccoli personaggi come lui che gli potranno essere utili in termini elettorali. Sai quanto importa allo scalzo il bene della città? ZERO!!! E tu sei la prova provata che quello che dico è la pura verità. Tornatevene da dove siete venuti, se volete il bene della città. Ma sappiamo benissimo che a voi interessano SOLO i soldi!

    0
    0
  13. Cara ROSARIA, mi dispiace molto farTi osservare che questa volta sei stata poco precisa e VENGO e MI SPIEGO: Nell’elenco degli esperti Accorintiani ne manca uno e Tu Ti chiederai: MA CHI E’? E’ presto detto: Ma è MARIEDIT esperto ONLINE, spero anche lui a titolo gratuito!!!!!!!!!!!!!!

    0
    0
  14. Cara ROSARIA, mi dispiace molto farTi osservare che questa volta sei stata poco precisa e VENGO e MI SPIEGO: Nell’elenco degli esperti Accorintiani ne manca uno e Tu Ti chiederai: MA CHI E’? E’ presto detto: Ma è MARIEDIT esperto ONLINE, spero anche lui a titolo gratuito!!!!!!!!!!!!!!

    0
    0
  15. lei ha un diritto:difendere il tibetano,però ha anche un dovere:non offendere l’intelligenza dei cittadini.

    0
    0
  16. lei ha un diritto:difendere il tibetano,però ha anche un dovere:non offendere l’intelligenza dei cittadini.

    0
    0
  17. Hombre de barro 20 Febbraio 2016 10:03

    Giampieredit a titolo gratuito? Non credo proprio.. se non è per lo stipendio sarà altro… è lampante! Che poi urli nel deserto ed a giudicare dai dislike, provoca in noi cittadini la stessa diffidenza che nutriamo verso il suo mecenate accorinti.

    0
    0
  18. Hombre de barro 20 Febbraio 2016 10:03

    Giampieredit a titolo gratuito? Non credo proprio.. se non è per lo stipendio sarà altro… è lampante! Che poi urli nel deserto ed a giudicare dai dislike, provoca in noi cittadini la stessa diffidenza che nutriamo verso il suo mecenate accorinti.

    0
    0

Rispondi a peppinappa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x