Blu Hotels, il Tribunale del lavoro di Barcellona ha disposto il reintegro di due lavoratrici - Tempostretto

Blu Hotels, il Tribunale del lavoro di Barcellona ha disposto il reintegro di due lavoratrici

Blu Hotels, il Tribunale del lavoro di Barcellona ha disposto il reintegro di due lavoratrici

Tag:

lunedì 05 Settembre 2011 - 08:23

Soddisfatta la Fisascat Cisl di Messina

La Blu Hotels condannata a reintegrare due lavoratrici, mandate a casa dai proprietari della catena alberghiera. Il Giudice del Lavoro di Barcellona P.G., Danilo Maffa , ha infatti accolto le istanze cautelari di due lavoratrici e, recependo do le tesi difensive del loro procuratore, avv. Lidia Dimasi, ha ritenuto illegittimo il loro licenziamento, ha ordinato alla Blu Hotels “l’immediata reintegrazione nel posto di lavoro precedentemente occupato presso la struttura alberghiera di Portorosa”.
“L’importante pronuncia del Tribunale di Barcellona P.G. – questo il commento a caldo del Segretario Generale della Fisascat -Cisl, Pancrazio di Leo – pone termine alla violazione di elementari norme inderogabili di legge protrattasi ormai a lungo e ristabilisce finalmente la piena legalità.”.
Le due lavoratrici, già dipendenti della Euro Costruzioni SpA, poste in cassa integrazione in deroga nel corso del 2009 fino ad ottobre 2010, erano state licenziate – unitamente a tutto il personale in forza presso l’Hotel di Portorosa – nel novembre successivo, allorquando la Euro Costruzioni SpA aveva già concesso in affitto l’importante struttura alberghiera alla Blu Hotels; quest’ultima, da parte sua, non aveva inteso consentire la prosecuzione dei rapporti di lavoro dei dipendenti ex Hilton, in aperta violazione dell’art. 2112 del codice civile.
Da qui il ricorso d’urgenza al Magistrato del Lavoro che ha accolto le istanze delle due lavoratrici iscritte alla Fisascat Cisl – di cui una è Rappresentante Sindacale Aziendale Fisascat CISL – ferme nel proposito di vedersi riconoscere il sacrosanto diritto alla conservazione del posto di lavoro.
“Le scelte aziendali di Euro Costruzioni e di Blu Hotels– tiene a precisare il Segretario Generale Pancrazio Di Leo – erano state assunte in piena violazione di una norma inderogabile ed imperativa quale quella dettata dall’art. 2112 cod. civ. che fissa il principio della prosecuzione del rapportodi lavoro in caso cessione di azienda con conseguente conservazione di tutti i diritti da parte dei lavoratori” .”Questa pronuncia costituisce un importante precedente per tutti gli altri dipendenti nostri iscritti che hanno proposto analoghi ricorsi e che attendono da mesi di rientrare sul posto di lavoro”.
Le due lavoratrici nei prossimi giorni procederanno per ottenere l’immediata esecuzione dell’importante pronuncia resa dal Tribunale di Barcellona PG..
“Il Segretario Generale Pancrazio Di Leo – si legge in un comunicato – esprime soddisfazione per il lavoro svolto ribadendo che anche al Sud sono salvaguardati i diritti dei Lavoratori i quali hanno dato fiducia alla Fisascat Cisl di Messina che li ha in questi anni rappresentati e all’ufficio vertenze della Fisascat Cisl di Messina rappresentata dall’Avvocato Lidia Dimasi” .

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007