Omicidio Rizzo. Dopo 20 anni arrestati due barcellonesi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Omicidio Rizzo. Dopo 20 anni arrestati due barcellonesi

Redazione

Omicidio Rizzo. Dopo 20 anni arrestati due barcellonesi

giovedì 12 Dicembre 2019 - 18:08
Omicidio Rizzo. Dopo 20 anni arrestati due barcellonesi

Il delitto a Lauria (Potenza), in un'area di sosta dell'autostrada Salerno - Reggio Calabria

Era il 1999, sono trascorsi vent’anni. Giovanni Rao, capo della mafia barcellonese, ordinò a Basilio Condipodero di uccidere il commerciante ed autotrasportatore 28enne Carmelo Martino Rizzo. Ordine eseguito il 4 maggio 1999 a Lauria (Potenza), su una piazzola di sosta dell’autostrada Salerno – Reggio Calabria, dove Rizzo Martino era fermo all’interno del suo camion.

Insieme a Condipodero, anche Stefano Genovese, allora 25enne e oggi 45enne, già condannato a 27 anni di detenzione dalla Corte d’Assise di Potenza e tutt’ora detenuto per questo delitto.

L’omicidio era diretto ad affermare la cosca mafiosa di Barcellona per punire la vittima che, secondo i mandanti, era responsabile del furto di un escavatore di proprietà di una ditta “protetta” dalla mafia, perché pagava estorsione.

Dopo le indagini dirette dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza e condotte dalla Questura di Potenza, il Tribunale del Riesame di Potenza ha emesso ordinanze di custodia cautelare in carcere, confermate in Cassazione, per Condipodero e Rao, entrambi di Barcellona, che oggi hanno rispettivamente 45 e 58 anni, ritenuti responsabili dei delitti di omicidio
volontario, detenzione e porto di armi da fuoco, aggravati sia per metodo che per agevolazione dall’associazione mafiosa.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007