Parco belfiore

La vergogna del lungomare Ringo. Istituzioni incapaci di garantire pulizia. FOTO



Commenti

node comment

miriLun, 13/07/2015 - 23:01 July 13, 2015

ed è per questo che i cittadini protestano,tasse alte servizi bassi,anzi niente,ma è anche vero che il messinese,nato e cresciuto con una inciviltà radicata nel suo DNA di fare ciò che vuole a dispetto di chi è civile ed educato perchè il messinese è "scaltro"aspetta sempre che il comune di Messina sia ai suoi piedi,per pulire i giardini,le spiagge,le strade,che tolga l'erba che cresce ai bordi del marciapiede,cioè praticamente quello che il "messinese scaltro"non fa,i cestini servono per buttare piccole cose,invece diventa cestino con i sacchetti dell'incivile di turno,in poche parole il MESSINESE SCALTRO NON è ALTRO UN CAVERNICOLO E CHE NON SA VIVERE DIGNITOSAMENTE.In altre città,il "messinese"avrebbe avut i vigili perennemente sotto casa
giovanninoVen, 10/07/2015 - 07:41 July 10, 2015

FULGIDO ESEMPIO DI CITTA' TURISTICA TRA LE PRIME 10 DI SCHIFO E NON DIGNITA', CITTADINI CHE ODIANO ORDINE E PULIZIA. MESSINA E' SEMPRE MESSINA, MA LA COLPA DI CHI E'? IL LASSISIMO LA TOLLERANZA (PAROLA VOMITEVOLE TANTO DI MODA E DI POLITICA ATTUALE PURTROPPO) MANCATO CONTROLLO DEGLI ADDETTI AI LAVORI SINDACI CHE PENSAVANO AL CALCIO (VEDASI ANNI 70-80-90 SPECIALMENTE) PERSONE VENUTE DA DOVE? IN DIALETTO SI DICE C....LI RINISCIUTI, HANNO DISTRUTTO QUESTA CITTA'. CHE VOLETE LA RESPONSABILITA' E' DI TUTTI. SOPRATUTTO DEI CITTADINI CHE, MI RISULTA, PAGANO PIU' DI TASSE DI TASI E TARSU DELLE CITTA' DEL NORD DOVE HANNO TUTTO OGNI GIORNO RIGUARDO LA PULIZIA, E NON ANDATE A PRETENDERE RISULTATI CONCRETI CON QUELLO CHE PAGATE. SILENSIO E SOTTOMESSI
dimaGio, 09/07/2015 - 23:23 July 09, 2015

Sono stato pochi giorni a Capo D'Orlando, ho girato per la cittadina e sono stato nelle sue spiagge, in massima parte libere: non ho visto una carta nelle strade e nelle spiagge e nemmeno una cicca, ripeto una, che facesse "occhiolino" fra la sabbia. Ipotizzando un efficace servizio di pulizia ogni 24 ore, se i cittadini di Capo D'Orlando fossero come i nostri, rimarrebbero loro le altre 23 ore della giornata per sporcare, ma evidentemente non è così. Riescono a mantenere pulito e non distruggono le attrezzature comuni, ciò anche senza la presenza costante di vigili urbani. Auspico quindi che si incrementino gli scambi (non solo culturali) fra le due città e che che il DNA orlandino si innesti in quello messinese e felicemente prevalga!