Pedofilia, gli strumenti di contrasto dello stato e della chiesa: gli avvocati fanno il punto - Tempo Stretto

Pedofilia, gli strumenti di contrasto dello stato e della chiesa: gli avvocati fanno il punto

Alessandra Serio

Pedofilia, gli strumenti di contrasto dello stato e della chiesa: gli avvocati fanno il punto

lunedì 10 Giugno 2019 - 07:30
Pedofilia, gli strumenti di contrasto dello stato e della chiesa: gli avvocati fanno il punto

Il corso di formazione per legali organizzato dall'Unione Giuristi Cattolici ha visto al tavolo giuristi, operatori, giornalisti e prelati

Un tema delicato, quello della pedofilia, affrontato dagli operatori del diritto e del sociale, ovvero tutti quei soggetti che quotidianamente, per professione e vocazione, hanno spesso a che fare con questo problema.

C’era anche la Chiesa al tavolo del convegno in Aula Magna della Corte d’Appello di Messina, organizzato dall’Unione Giuristi Cattolici e pensato come momento di formazione rivolto agli avvocati.

Al centro del corso, tutti gli aspetti della pedofilia, non soltanto come reato ma anche nei suoi aspetti di maggiore impatto sulla psiche delle vittime. Gli strumenti giuridici di contrasto, nello Stato e nella Chiesa, sono stati il filo conduttore del dibattito, moderato dal giornalista Eduardo Abramo.

Dopo i saluti del presidente dell’Ordine degli avvocati Vincenzo Ciraolo e di monsignor Antonio Sofia, vicario giudiziale dell’arcidiocesi di Messina, il seminario è entrato nel vivo con l’intervento dell’avvocato Salvatore Silvestro, penalista tra i più attivi e noti del foro messinese, che ha ripercorso gli strumenti di tutela, sia della vittima che del reo, offerti dalle normative.

All’avvocato Paola Dora Magaudda, rappresentante locale dell’Unione Giuristi Cattolici, è toccato il compito di relazionare sulle novità introdotte da Papa Francesco all’interno della Chiesa per tutelare le vittime di questo reato. affrontando sia i profili formali che quelli sostanziali.

La dottoressa Silvia Spanò, psicologo forense e consulente del Tribunale di Trapani, ha raccontato quali sono le implicazioni degli abusi sessuali e come si approccia a loro la psicologia forense.

Infine il giornalista Abramo ha spiegato qual è il punto di vista dei media sullo spinoso argomento Chiesa-pedofilia-tutela delle vittime, non lesinando l’autocritica di categoria sugli effetti sensazionalistici della notizia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007