Pino: "Solidarietà ai lavoratori di Messina servizi attaccati dal sindaco via Fb" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pino: “Solidarietà ai lavoratori di Messina servizi attaccati dal sindaco via Fb”

.

Pino: “Solidarietà ai lavoratori di Messina servizi attaccati dal sindaco via Fb”

. |
lunedì 29 Luglio 2019 - 18:09
Pino: “Solidarietà ai lavoratori di Messina servizi attaccati dal sindaco via Fb”

Il segretario provinciale della Fp Cgil: "prendono ordini esclusivamente dai propri responsabili a cui devono eventualmente rendere conto"

MESSINA – “I lavoratori della partecipata Messina Servizi Beni comune prendono ordini esclusivamente dai propri responsabili a cui devono eventualmente rendere conto”. Il segretario provinciale della Fp Cgil, Carmelo Pino è intervenuto in difesa dei lavoratori in seguito all’attacco via facebook del sindaco, Cateno De Luca, nel corso di un blitz a Ganzirri dove stavano eseguendo degli interventi di scerbatura. Ad avviso del sindaco non avrebbero raccolto, dopo un paio di “inviti”, delle bottiglie in una piazza sostenendo, alla fine, che non era di loro competenza.

La vicenda sicuramente farò ancora discutere. Intanto non mancano le polemiche e le prese di posizione.

“Non si inseguono con macchine di servizio e palette di alt – sbotta Pino – i lavoratori che si alzano all’alba per dare decoro alla città. Ci saranno sempre quelli che difenderanno queste persone anche sino alle estreme conseguenze. A loro va piena solidarietà”.

Ad avviso del segretario della Fp Cgil Messina “il sindaco questa volta ha toppato pesantemente, sbagliando soggetto. Su oltre 500 e passa lavoratori della Messina Servizi – sostiene Pino – ha lanciato accuse contro 5 o 6 tra i migliori operatori della partecipata che si sono sempre distinti per abnegazione al lavoro, disponibilità e costante presenza anche oltre gli orari prestabiliti dal contratto di lavoro. Consigliamo al primo cittadino di concentrarsi su altre problematiche che la città vive quotidianamente…”.

Infine Pino ha annunciato che nei prossimi giorni chiederà “un incontro ai vertici di Messina Servizi Beni Comune per fare piena luce sulla vicenda”.

C. C.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

6 commenti

  1. Io vorrei invece che facesse un incontro con i vertici per fare luce sulle modalità di assunzione da 30 anni a questa parte di gente, sempre, perennemente vicina o avvicinata dalla politica che una volta assunta (non sempre per carità) non ha neanche voglia di guadagnarsi il pane, a fronte di onesti “figli di nessuno” che per disperazione si spostano al nord

    17
    0
  2. Si commenta da solo

    0
    0
  3. Certo lui li conosce uno x uno e li vede ogni ora del proprio lavoro
    Fa bene il sindaco peccato che uno non basta 1 100 1000 de Luca sindaco

    0
    0
  4. Cotanta abnegazione mi commuove! Proporrei una medaglia al valore, questi non sono semplici ed onesti lavoratori, sono eroi!

    0
    0
  5. Da un lato ha sbagliato il sindaco e dall’altro i lavoratori. Il sindaco non può dare ordini però e tanto è vero che quelli della scerbatura dovranno raccogliere prima o poi e nel frattempo comunicare ai propri superiori la presenza di bottiglie o altro. Siamo sempre là, mancano i controlli e La pulizia deve essere costante, non capisco perché fanno le pulizie solo all’alba?il resto della giornata dobbiamo vedere sporcizia dappertutto? Perché non lavorano a turni anche di pomeriggio? Altra cosa negativa a chi si chiede agli operatori perché qui è sporco? …. non è mio territorio assegnato e dov’è cacchio si è xxxxxxxx con il bidone e scopa?

    0
    0
  6. Sig Pino è completamente fuori luogo tale intervento a difesa del lavoratore, il Sindacato esiste per difendere il Lavoratore dallo sfruttamento,NON serve ad incentivare il menefreghismo . Il Suo interesse , a Mio avviso è solo un’intervento ruffiano. Io , come suppongo la stragrande maggioranza, sono contento che il Sindaco si esponga in prima persona ad azioni simili , a favore della Città. L’ avessero fatto altri…..

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007