Poker casalingo per Jonica e Igea, Nebros corsara in Eccellenza - Tempostretto

Poker casalingo per Jonica e Igea, Nebros corsara in Eccellenza

Simone Milioti

Poker casalingo per Jonica e Igea, Nebros corsara in Eccellenza

giovedì 17 Febbraio 2022 - 14:45

Igea e Jonica, in testa alla classifica, battono rispettivamente Palazzolo e AciCatena col risultato di 4-0. Pontini regala i tre punti alla Nebros allo scadere, turno di riposo per il Città di Taormina

Turno infrasettimanale in Eccellenza con il Città di Taormina tra le messinesi fermo per riposo. Per Jonica Fc contro Palazzolo, Igea 1946 contro AciCatena e Nebros sul campo del Santa Croce sono arrivate tre vittorie.

In classifica l’Igea è prima a 45 punti, segue la Jonica a 44, poi Ragusa a 42 ma con una partita in meno. La Nebros 27 punti sopravanza il Città di Taormina fermo a 26 ma anche lei con una partita da recuperare.

Si torna in campo domenica 20 febbraio: il Taormina ospita la Virtus Ispica, la Jonica fa visita all’AciCatena, Nebros attende il Città di Siracusa in uno scontro playoff, mentre l’Igea sfiderà il Real Siracusa Belvedere in terra aretusa.

Jonica Fc – Palazzolo 4-0

La sblocca immediatamente la Jonica con Aquino di testa dopo il cross su punizione di Gallardo. Al 18′ la partita già in discesa per i locali diventa ancor più facile con l’espulsione di Magro che stende Micoli a centrocampo aiutandosi con le mani in faccia all’attaccante locale. Tre minuti dopo la Jonica raddoppia con Pappalardo. Prosegue l’assedio alla porta del Palazzolo con Cragnolini che alla mezz’ora cala già il tris.

Nella ripresa l’inerzia non cambia si gioca ad una porta sola e a salvare gli ospiti da un parziale tremendamente più pesante le due traverse, intorno all’ora di gioco, colpite da Cragnolini e Lucero. Il gol è nell’aria e arriva al 71′, firmato Micoli che conclude in gol un’azione travolgente del giallorossi.

Migliore in campo tra i santateresini Juan Pablo Cragnolini, l’argentino sulla fascia ha fatto impazzire i difensori avversari, ha servito assist ai compagni, trovato il primo gol con la maglia della Jonica e sfiorato il raddoppio che gli è stato negato solo dalla traversa.

Igea – AciCatena 4-0

Quinta vittoria di fila per i giallorossi che assedia l’area avversaria con calci d’angolo, al 27′ Cassaro si mette in proprio e dai trenta metri lascia partire un destro che fulmina il portiere ospite. Continua a spingere l’Igea ma si va al riposo sull’1-0.

Nel secondo tempo l’AciCatena resta in dieci, ingenuità di Trovato già ammonito che si vede sventolare il secondo cartellino giallo. Partita in discesa per l’Igea che trova il raddoppio al 66′ con la doppietta di Cassaro che di testa trasforma in rete il cross su piazzato di Lucarelli. Dopo pochi minuti Lucarelli fa tutto da solo, infilandosi nella difesa dell’AciCatena e segnando il terzo gol. La traversa nega il poker a Stassi, ma nel finale ci pensa De Marco, da fuori area, a segnare la quarta rete per i barcellonesi.

Santa Croce – Nebros 0-1

Partita complicata per la Nebros che nonostante il buon gioco mostrato al Kennedy di Santa Croce Camerina non trova il bandolo della matassa per tutto il match. Nel finale a suggellare una buona prestazione della squadre è l’attaccante classe 2004 Pontini che segna la sua prima rete in Eccellenza a tempo quasi scaduto prima che inizi il recupero. Sono tre punti importanti per la Nebros che ottiene la quarta vittoria in trasferta del suo campionato e ottiene momentaneamente un piazzamento nei playoff.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007