Mazzarrà Sant'Andrea. Sequestrata un'area con rifiuti pericolosi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Mazzarrà Sant’Andrea. Sequestrata un’area con rifiuti pericolosi

Mazzarrà Sant’Andrea. Sequestrata un’area con rifiuti pericolosi

mercoledì 01 Febbraio 2017 - 08:58

Tra il materiale presente nel sito anche diverse lastre di eternit

Prosegue l’attività di prevenzione e repressione dei reati ambientali della Polizia Metropolitana di Messina, coordinata dal Comandante Antonino Triolo; nel territorio del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea, in contrada Merlo, gli agenti del Nucleo Ambientale hanno posto sotto sequestro un’area, che dalla strada in terra battuta discende fino all’alveo del torrente Mazzarrà, per la presenza di materiale pericoloso per la salute pubblica.

In particolare, oltre a sacchi di plastica contenenti rifiuti di vario genere, sono state rinvenute lastre di eternit che hanno reso necessario la delimitazione dell’accesso alla zona.

I risultati dell’operazione sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto che procederà contro ignoti per il reato di “Abbandono di rifiuti pericolosi”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x