Spacciava da una casa-fortino, arrestato pusher con l'agenda dei clienti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Spacciava da una casa-fortino, arrestato pusher con l’agenda dei clienti

Al.Ser.

Spacciava da una casa-fortino, arrestato pusher con l’agenda dei clienti

Al.Ser. |
sabato 01 Luglio 2017 - 12:57
Spacciava da una casa-fortino, arrestato pusher con l’agenda dei clienti

La Squadra Mobile ha trovato marijuana, hashish e cocaina in casa di un quarantenne che credeva di farla franca dotandosi di video sorveglianza.

E’ stato il fiuto di un cane della Guardia di Finanza ad aiutare la Squadra Mobile ad arrestare Antonino Arrigo, genovese d'origine ma residente a Messina, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Da tempo gli agenti sospettavano del quarantatreenne ed ieri sono entrati in azione, riuscendo ad individuare in poco tempo la droga grazie alle unità cinofile delle Fiamme Gialle.

In casa l'uomo nascondeva un ingente quantitativo di cocaina, marijuana ed hashish oltre ad un’agenda con manoscritti di conteggi e nominativi e la cifra contanti di mille euro, nascosta nella tasca di un pantalone riposto nell’armadio della stanza da letto.

Un’organizzazione da vero professionista del campo, evidenziata da un sofisticato sistema di sorveglianza: 4 telecamere posizionate sul tetto della palazzina e collegate a due televisori, collocati uno nel salone d’ingresso l’altro in cucina, davano un’ampia panoramica sia del piazzale condominiale che del retro.

All'arrivo degli agenti, Arrigo ha avuto così il tempo di lanciare parte della droga da una finestra sul retro, dove però si erano già appostati altri poliziotti. Un altro piccolo quantitativo di sostanza era nel posacenere, all'interno.

Arrigo è andato ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Alessandra Serio

Tag:

2 commenti

  1. ORIGINARIO DI GENOVA? BELIN GALIUSC ALLA FACCIA DELLA LEGGE CHE REGOLAMENTA LE RIPRESE DI VIDEOSORVEEGLIANZA CHE VIETANO LE RIPRESE NELLE PARTI COMUNI. BELIN

    0
    0
  2. ORIGINARIO DI GENOVA? BELIN GALIUSC ALLA FACCIA DELLA LEGGE CHE REGOLAMENTA LE RIPRESE DI VIDEOSORVEEGLIANZA CHE VIETANO LE RIPRESE NELLE PARTI COMUNI. BELIN

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x