Ponte Stretto di Messina, Siracusano (Fi): "Pd-M5S-Leu ancora contro, cittadini sapranno giudicare" VIDEO - Tempostretto

Ponte Stretto di Messina, Siracusano (Fi): “Pd-M5S-Leu ancora contro, cittadini sapranno giudicare” VIDEO

.

Ponte Stretto di Messina, Siracusano (Fi): “Pd-M5S-Leu ancora contro, cittadini sapranno giudicare” VIDEO

. |
mercoledì 03 Agosto 2022 - 16:00

“E’ davvero assurdo che l’esecutivo e il ministro Giovannini abbiano deciso di appaltare un nuovo studio per un Ponte a più campate, ipotesi già respinta diverse volte nel recente passato"

MESSINA – “L’Aula della Camera dei deputati ha bocciato, per soli 6 voti, un mio ordine del giorno presentato al decreto Infrastrutture, in questi giorni all’esame di Montecitorio, che chiedeva al governo di rivedere la decisione assunta in merito alla realizzazione di un nuovo studio di fattibilità per il Ponte sullo Stretto di Messina”. A sottolinearlo, la parlamentare nazionale messinese di Forza Italia, Matilde Siracusano, che attraverso il suo intervento in Aula, che alleghiamo a questo articolo in video, ha voluto rimarcare “la ratio” della sua proposta. “E’ davvero assurdo – evidenzia Siracusano – che l’esecutivo e il ministro Giovannini abbiano deciso di appaltare un nuovo studio per un Ponte a più campate – ipotesi già respinta diverse volte nel recente passato – impiegando tra l’altro circa 50 milioni di euro di risorse pubbliche per questo lavoro.

“Chiedevo di riprendere il vecchio progetto immediatamente cantierabile ad un’unica campata”

Con il mio ordine del giorno – prosegue – chiedevo di sospendere questo studio di fattibilità, che dovrebbe terminare addirittura nel 2023, di riprendere il vecchio progetto immediatamente cantierabile ad un’unica campata e di utilizzare i finanziamenti messi il campo per un suo veloce aggiornamento. Il governo non ha preso posizione e si è rimesso all’Aula. Il centrodestra ha votato compattamente a favore, mentre Partito democratico, Movimento 5 Stelle e Leu hanno votato contro. Oggi dal Parlamento poteva arrivare un bel segnale, così non è stato a causa della scelta della sinistra, che non ci sorprende neanche tanto. È bene comunque che a 50 giorni dalle elezioni politiche del prossimo 25 settembre – conclude Siracusano – ci sia stato un momento di chiarezza su questo tema. I cittadini, in particolar modo quelli siciliani e calabresi, sapranno giudicare”.

Ella Bucalo (FdI): “Basta bugie!”

“Basta bugie sulla pelle degli italiani!”. Questo il duro affondo in aula oggi della deputata di Fratelli d’Italia Ella Bucalo intervenuta a sostegno dell’ordine del giorno presentato dalla deputata forzista Matilde Siracusano sulla questione ponte sullo Stretto. “Oggi – spiega la Bucalo – sono intervenuta sull’odg della collega Siracusano, che ho  sottoscritto, per ribadire ancora una volta come il ponte sullo Stretto di Messina sia un’opera strategica per tutta l’Italia. Basta perdere tempo e soldi per un nuovo studio di fattibilità! Il progetto c’è ed è quello a campata unica. Basta con le continue bugie da parte di PD e 5 stelle! Basta prendere in giro  Siciliani e Calabresi  parlando di alta velocità! Nel PNRR l’alta velocità si ferma in Campania, poi si può parlare solo di velocizzazione. L’alta velocità  conclude la deputata di Fratelli d’Italia – non può esistere se non c’è il ponte!”.

Articoli correlati

Tag:

5 commenti

  1. Dopo 50 anni di studi di fattibilità e alla luce di un progetto definitivo cantierabile è semplicemente vergognoso richiedere un nuovo progetto spendendo ancora ulteriori 50 milioni di euro per poi sicuramente non farne niente. Era legittimo ed opportuno l’ordine del giorno dell’on. Siracusano. Si dica chiaramente cosa si vuol fare senza dilapidare risorse, tanto poi non sarà più ministro e non avrà colpe come tutto e tutti, vergogna di questa politica

    10
    3
  2. Ancora con questo ponte…….basta!

    6
    3
  3. Dino Giuttari 4 Agosto 2022 10:03

    Ma come? Imiei antichi amici Si Ponte, non avevano trovato la loro imbattibile walkiria capace di vincere epiche battaglie, come lo sbaraccamento ed appunto il Ponte, mentre invece lo sgamato cittaDino ordinario, sosteneva che purtroppo la nostra bella Matilde contava “quantu u due di coppi quannu a briscola è a mazzi”.Neanche col suo governo Draghi e Giovannini,ha avuto miglior sorte. L’unico concreto, con le palle è Cateno! Quale Matilde e..Berlusconi?

    0
    0
  4. Antonio Barbera 4 Agosto 2022 14:07

    “riprendere il vecchio progetto” Ben detto è del 2001 .

    0
    0
  5. L' avvelenata 4 Agosto 2022 15:03

    Ma l’onorevole Siracusano è interessata al ponte o a questo progetto in particolare?

    0
    0

Rispondi a Francesco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007