Porta a porta a Messina. Lombardo: "Presto saremo al 55% di raccolta differenziata" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Porta a porta a Messina. Lombardo: “Presto saremo al 55% di raccolta differenziata”

Redazione

Porta a porta a Messina. Lombardo: “Presto saremo al 55% di raccolta differenziata”

sabato 20 Marzo 2021 - 11:18

Il nuovo obiettivo del presidente di Messina Servizi

“Aver raggiunto anche la penultima zona di Messina con oltre l’85 per cento della città servito dalla differenziata è un risultato che ci riempie d’orgoglio. Dopo le festività della Santa Pasqua, completeremo anche l’ultima zona dell’Area Centro e così la città sarà tutta servita dal porta a porta”. Lo dice il presidente di Messina Servizi, Giuseppe Lombardo.

“Abbiamo fatto questo, primi a Messina, in appena un anno e sei mesi, nonostante estreme difficoltà relative allo scoppio della pandemia Covid 19 e quindi con problematiche di personale, alle resistenze di alcuni condomini e all’evoluzione della società che nel frattempo ha ottenuto molteplici servizi aggiuntivi. Siamo davvero felici di avere contribuito in modo determinante ad una svolta verde della città, che sicuramente potrà raggiungere presto il 55 per cento di differenziata e siamo certi che, con l’avvio di ulteriori buone pratiche da parte dei cittadini, si potranno raggiungere presto risultati ancora migliori”.

Infine la risposta all’Anaci, Associazione nazionale degli amministratori di condominio, che riproporrà ricorso al Tar. “Il servizio è ormai attivo in 11/12 di Messina e i cittadini sono contenti e non vogliono tornare indietro ci sembra veramente inopportuno e anacronistico nel 2021 parlare ancora di ricorsi”.

Articoli correlati

Tag:

5 commenti

  1. Ma come al Palacultura non riuscite a raccogliere la Munnizza da 5 giorni e vi vantate……la città in tutte le sue zone e angoli più disparati è invasa da rifiuti e vi vantate…..Dovreste riflettere e capire dove voi sbagliate e ammettere che così come ve la siete immaginata vi crea un sacco di problemi a voi che la dovete raccogliere e ai cittadini che sono costretti a camminare in strade puene di munnizza. E non scaricate colpe sempre sui cittadini per cortesia. Grazie

    14
    4
    1. Ascolto tanti concittadini lamentarsi e in effetti anche io noto che in gran parte della città persistono condizioni di scarsa igiene.
      Nonostante ciò osservo quotidianamente interventi ordinari e straordinari di pulizia e raccolta rifiuti per le strade che, insieme al porta a porta, suggeriscono che si possa arrivare ad un livello di decoro dignitoso nel giro di un po’ di tempo.
      Sono d’accordo con le critiche di fronte alla totale stagnazione, ed in questi anni ne abbiamo avuta, ma quando si muove qualcosa io credo che sia più utile attendere pazientemente che arrivino risultati

      8
      27
  2. Lombardo sogna che le persone sono contenti ?
    Quest’uomo dove vive? Abbiamo una città che è diventata un porcile di busta fuori della porta .Vuole pubblicare i bilanci a questo nobile giornale e con quale criterio ha assunto il personale?
    Giustamente insieme al suo socio Cateno vogliono formare il porcile anche nei villaggi rimanenti. La differenziata si fa nei cassonetti non con il porta a porta inutile e con quale personale ?
    Dove sono il personale che puliva le vie della città ?
    Dice che siamo arrivati al 55% della differenziata significa che le prossime cartelle ci sarà un risparmio del 55% ? Lombardo dimettiti fai il bene dei messinesi.

    11
    7
  3. Lombardo perché non ti fai un giro centro e periferia. Non ti rendi conto che nn c’è più uno spazzino . Perché per la zona centro non fai come la città di Ferrara. Cassonetti che si aprono con tessera . Pulizia Svizzera. Al centro come fai e come bisogna fare ? I condomini che faranno ?pagheranno qualcuno per porre la sera i mastelli ?Ti vuoi rendere conto che nn è possibile?aumenteremo le spese, bravo ! Rifletti in merito !il paese è diverso da gestire! Non ti vuoi rendere conto che in centro il porta a porta nn puoi farlo! Garantisci tu poi sul mastello che io la sera metto fuori ? E se qualcuno ci mette dell’altro nel mio mastello chi incolpi poi tu ?mi spiace ma non sei cosa ! Non vuoi riflettere ! Testardo !

    .
    .

    6
    0
  4. Ma il sindaco De Luca, che per tale ragione ci ha aumentato la TARI al massimo possibile, non aveva detto che saremmo arrivati al 65% entro luglio 2019???? ….e qui si parla ancora di raggiungere il 55%. Aaah, capisco, i soliti proclami e promesse sparate lì per continuare a prendere in giro la cittadinanza ed impossessarsi e privatizzare l’intera struttura burocratica…..tanto, poi chi si ricorda delle promesse fatte e non mantenute?!!!

    37
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007