Nonno Ascoltami, boom di presenze per la campagna di sensibilizzazione - Tempostretto

Nonno Ascoltami, boom di presenze per la campagna di sensibilizzazione

Nonno Ascoltami, boom di presenze per la campagna di sensibilizzazione

lunedì 22 Ottobre 2018 - 07:26
Nonno Ascoltami, boom di presenze per la campagna di sensibilizzazione

L’evento, che si è svolto ieri presso piazza Duomo, è stato promosso dalla Presidenza del Consiglio, dal Ministero della Salute e con il supporto dell’OMS

È stato un successo la campagna di sensibilizzazione “Nonno Ascoltami”, svoltasi ieri presso piazza Duomo. Più di 300 i messinesi che si sono sottoposti allo screening uditivo gratuito promosso dall’Onlus Nonno Ascoltami.

L’evento, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio, dal Ministero della Salute e realizzato con il supporto dell’OMS, è partito lo scorso 23 settembre da Pescara, per poi snodarsi in 16 regioni e coinvolgendo 34 città tra cui la nostra che ha rappresentato l’unica tappa siciliana della manifestazione. L’iniziativa coinvolge un bacino di utenza di circa 10milioni di cittadini offrendo loro l’opportunità di effettuare controlli gratuiti dell’udito, nelle tende messe a disposizione da Croce Rossa e Misericordia, grazie all’impegno di diversi partner nazionali e locali come Euroacustica- Soluzione per l’udito e Widex, per quanto riguarda Messina.

La maggior parte dei cittadini messinesi sottoposti allo screening effettuato dall’equipe del professore Francesco Galletti, direttore della Clinica ORL del Policlinico Universitario e della Scuola di Specializzazione dell’Università di Messina e del professore Felice Cascio, direttore S.C. di Otorinolaringoiatria del Papardo, è risultata affetta da una forma di ipoacusia, ossia una parziale perdita dell’udito che si manifesta attorno ai 50anni. Patologia di cui è affetto il nonno più famoso d’Italia, Lino Banfi, scelto come testimonial dell’iniziativa.

Oltre agli screening, i volontari hanno trasformato l’iniziativa in una vera e propria festa per tutta la famiglia, coinvolgendo grandi e bambini in attività sportive e ludiche e diffuso consigli dedicati alla salute.

Soddisfazione per la partecipazione dei tanti messinesi alla campagna di sensibilizzazione è stata espressa dal direttore dell’Onlus “Nonno Ascoltami”, Giancarlo Alfani e da Luigi Bonanno, autoprotesista e referente locale della onlus. D’altronde come hanno sottolineato i due esperti, vista la poca conoscenza riguardo le problematiche legate alla sordità, oggi la prevenzione rappresenta l’arma più efficace per affrontare problemi uditivi.

Tag:

Un commento

  1. Nonno ascoltami bella iniziativa .
    La verità però si nasconde ,sapete quanto costano i medicinali per prevenire la perdita d’udito ? si pagano tutti e pagano anche chi è esente ticket .Di cosa stiamo parlando ? Ho fatto una visita di otorino per curarmi una otite ho dovuto pagare tutto ,ho chiesto se fossi stato esente pagava la stessa cifra.
    Infine l’ASP ti da un apparecchio per l’udito gratis che risale al dopo guerra e se vuoi di ultima generazione devi sborsare circa 4000€ mi senti Nonnoooo.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007