Torregrotta, critiche alla viabilità e richiesta di interventi sul territorio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Torregrotta, critiche alla viabilità e richiesta di interventi sul territorio

Sa.ditra

Torregrotta, critiche alla viabilità e richiesta di interventi sul territorio

mercoledì 19 Settembre 2018 - 13:09
Torregrotta, critiche alla viabilità e richiesta di interventi sul territorio

Con una nota, il vice presidente del consiglio Carlo Saporita segnala diverse criticità legate alla viabilità e alla gestione dei parcheggi. Intanto l’amministrazione chiede interventi alla regione, facendo presenti le maggiori problematiche degli ultimi mesi.

Diverse le problematiche sotto i riflettori, in questi giorni, a Torregrotta. Con una nota inviata al sindaco, alla giunta e al consiglio comunale il vice presidente del consiglio Carlo Saporita denuncia numerose criticità legate alla gestione della viabilità, dei parcheggi e dei semafori. Una situazione di “anarchia totale”, così è stata definita.

“Sottolineo l’impossibilità per i pedoni di percorrere il marciapiede di Via Salvo D’Acquisto –si legge nel documento- risulta pericoloso infatti passarvi a piedi, a causa delle auto in sosta che costringono a spostarsi sull’asfalto. Non oso immaginare cosa potrebbe accadere ad una madre col figlio in passeggino o ad un disabile in sedia a rotelle. Altra segnalazione occorre farla riguardo Via G. Matteotti, già oggetto di numerose attenzioni da parte di cittadini e amministrazione con l’applicazione del senso unico di marcia poi tolto qualche mese fa. Mi stupisce come siano trascorsi diversi mesi e, ancora, non siano stati modificati gli stalli che regolamentano le aree di sosta, le quali continuano a persistere ambo i lati impedendo il regolare transito delle autovetture”.

Il vice presidente del consiglio si concentra poi anche sul Viale Europa, dove il parcheggio in entrambi i lati della carreggiata genera difficoltà nello scorrimento del traffico. Criticità anche sulla Via XXI Ottobre, in prossimità dell’innesto con Via G. Matteotti, dove “molti automobilisti sono soliti superare notevolmente i limiti di velocità”. Le strade risultano vicine alla scuola, con tutte le difficoltà del caso. “Suggerisco, qualora sia fattibile, l’installazione di alcuni dossi artificiali –scrive ancora Saporita, che poi conclude- Altro importante nodo è relativo agli impianti semaforici installati agli incroci della strada Asi con la via XXI Ottobre e il Viale Europa, che dopo le 23.00 smettono di funzionare. Mi chiedo come sia possibile che in un punto così delicato si decida di non rendere i semafori permanentemente attivi”.

Proprio nelle strade interessate dallo spegnimento dei semafori, quest’estate, si sono verificati alcuni incidenti da parte di automobilisti rendendo maggiormente essenziale un attenzione sul tema.

Verso la richiesta di fondi e interventi, intanto, si muove l’amministrazione Ximone. Ieri, in occasione della visita del presidente della regione Nello Musumeci, è stata consegnata una nota con la quale si attenzionavano diverse criticità. Primo fra tutti il pericolo allagamenti, che interessa maggiormente il sottopassaggio del vecchio tracciato ferroviario. Con l’arrivo delle prime piogge, infatti, non sono mancati gli allagamenti con conseguente pericolo per pedoni e automobilisti.

Altra questione, ormai annosa e sempre attuale, riguarda la rete idrica e la fornitura d’acqua ad abitazioni ed esercizi pubblici. Nel corso dell’estate abbiamo più volte riportato le segnalazioni dei cittadini, costretti ad utilizzare le docce presenti in spiaggia o ad utilizzare bidoni d’acqua e cisterne. Nella nota, presentata al presidente della regione l’amministrazione ha fatto presente un progetto di fattibilità inserito nel piano triennale delle OO.PP. dell’ente relativo ad una ristrutturazione della rete idrica comunale per un importo pari a 1.300.000,00 euro per il quale si attende la richiesta di finanziamento.

Tante questioni, dunque, per le quali si attendeva da tempo una risoluzione e che tutt’oggi continuano a far discutere. Nel corso delle prossime settimane, verosimilmente, saranno trattate nel corso delle sedute di consiglio.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007