Raciti prima di Virtus Francavilla - Messina: "Fare bene entrambe le fasi" - Tempostretto

Raciti prima di Virtus Francavilla – Messina: “Fare bene entrambe le fasi”

Simone Milioti

Raciti prima di Virtus Francavilla – Messina: “Fare bene entrambe le fasi”

sabato 22 Gennaio 2022 - 13:18

Ezio Raciti presenta la sfida tra Virtus Francavilla e Acr Messina. Il tecnico ha parlato anche del mercato: "Qualcosa sarà fatta"

Torna la Serie C e il Messina esordirà in questo 2022 nella trasferta contro la Virtus Francavilla. All’andata il match terminò 1-0, rete nel secondo tempo di Vukusic, e prima vittoria in campionato del Messina con Sullo in panchina. Dopo un intero girone tanto è cambiato con Raciti, allora allenatore della Primavera, che siede sulla panchina biancoscudata e il Messina che guarda il suo prossimo avversario dal fondo della classifica.

La partita, in programma alle ore 17:30 di domenica, vedrà la sesta in classifica a 33 punti ospitare la 17ª del girone C. Al Messina servono punti da sommare ai 17 fin qui conquistati per togliersi da una brutta situazione di classifica. È la quarta giornata del girone di ritorno, programmata come 23ª di campionato, in attesa di recuperare la trasferte di Palermo e la sfida interna col Monopoli.

Non aiutano certo ad alleggerire la tensione le note vicende societarie, ma il tecnico Raciti ha assicurato che “i giocatori sono professionisti e pensano solo a fare risultato”. Questo e tanto altro ha dichiarato il tecnico dell’Acr Messina in conferenza stampa prima di partire con la squadra per la trasferta di Francavilla.

Il lavoro durante la sosta

“Durante la sosta abbiamo avuto tempo per lavorare e provare altre soluzioni. Una squadra deve comunque avere una propria identità e noi abbiamo la nostra. Abbiamo lavorato su dei concetti che la squadra deve avere, il gruppo si è mostrato coeso e sta crescendo in autostima. Quello che dico ai ragazzi è di uscire dal campo con la certezza di aver fatto tutto il possibile.

Mia prima trasferta? Ogni gara è diversa dall’altra, veniamo anche da un lungo stop tra sosta natalizia e sospensione causa covid. Uno stop troppo lungo. La ripresa sarà un’incognita, ma non dobbiamo avere timore di nessuno e dobbiamo giocarci le nostre possibilità”.

La Virtus Francavilla

“La Virtus Francavilla, come dice la classifica, è una squadra importante. Sarà difficile da affrontare perché giocano con un 3-4-2-1 spregiudicato e in casa hanno ottenuto parecchi risultati utili. Affrontandoli con la giusta determinazione sappiamo che ce la giocheremo.

Il Messina dovrà fare bene entrambe le fasi: voglioso di recuperare il pallone quando non in possesso; quando invece abbiamo noi il pallone bisogna palleggiare e saper giocare provando a fare male attaccando gli spazi”.

Vicende extra campo

“Nessuna ripercussione sul gruppo squadra dopo le vicende societarie. I ragazzi sono professionisti e non si sono fatti distrarre da niente. Uno dei modi per distrarsi dalle vicende esterne è lavorare in campo, la squadra in questo momento deve pensare solo a fare risultato.

Mercato e giocatori da valorizzare

“Qualcosa sul mercato sarà fatta, ma saranno gli operatori di mercato a parlarne. Il presidente per adesso è sempre presente agli allenamenti, naturalmente avendo il contatto diretto c’è un confronto continuo tra noi.

Mi fido di tutti i giocatori che compongono la rosa del Messina, Marginean in particolare – ha concluso Raciti -quando sono arrivato io si vedeva che stava bene. Per come si sta allenando, se continuerà così, troverà spazio”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007