Alberi a terra, rami su macchine e pali Enel pericolanti: ecco il bilancio del maltempo - Tempostretto

Alberi a terra, rami su macchine e pali Enel pericolanti: ecco il bilancio del maltempo

Veronica Crocitti

Alberi a terra, rami su macchine e pali Enel pericolanti: ecco il bilancio del maltempo

mercoledì 23 Marzo 2016 - 19:39

Ecco i disagi provocati dal forte vento, da Nord a Sud della città.

E’ stata una giornata intensa per i Vigili del Fuoco e per le pattuglie della Polizia Municipale di Messina che, da stamattina, continuano a “tenere a bada” alberi pericolanti, rami fiondati su macchine e pali della luce precari. Le forte raffiche di vento, infatti, hanno provocato in centro città i soliti disagi e le solite “tragedie sfiorate”.
In via dei Mille, questo pomeriggio, è stato un palo della luce a cadere direttamente sopra una macchina posteggiata, fortunatamente senza nessuna conseguenza per cittadini o passanti. Rami su auto anche in via Ettore Pellegrino e via Risorgimento. Anche qui, solo per pura fortuna, nessuno stava camminando nei pressi e gli unici danni sono stati quelli riportati dalle macchine. In via Noviziato Casazza, invece, le squadre dei pompieri sono state impegnate a mettere in sicurezza un albero che minacciava di crollare. Stessa situazione nella salita di Sperone dove a minacciare di venir giù è stato un palo della luce dell’Enel. (Veronica Crocitti)

Tag:

2 commenti

  1. se continua cosi prima o poi ci scappa il morto e poi non mi vengono a dire che non sapevano nulla.

    0
    0
  2. se continua cosi prima o poi ci scappa il morto e poi non mi vengono a dire che non sapevano nulla.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007