Recovery Fund, Nesci(FdI): “quali progetti ha presentato la Metrocity?” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Recovery Fund, Nesci(FdI): “quali progetti ha presentato la Metrocity?”

Dario Rondinella

Recovery Fund, Nesci(FdI): “quali progetti ha presentato la Metrocity?”

sabato 24 Aprile 2021 - 14:52

Nesci(FdI): “Recovery Fund opportunità irripetibile per Reggio Calabria"

Il 30 aprile è il termine ultimo per il Governo nazionale per presentare il “Piano nazionale di ripresa e resilienza” alla Commissione Europea. Il Recovery Fund è senza dubbio un’opportunità irripetibile che secondo Denis Nesci, commissario provinciale di Fratelli d’Italia di Reggio Calabria, potrebbe cambiare le sorti dell’economia e della quotidianità dell’intero territorio.

“Siamo ad un passo da quella che potrà essere l’ultima occasione per il Sud, ed in particolare per il territorio di Reggio Calabria e della sua provincia”, dichiara Nesci sottolineando anche che fino al prossimo 30 aprile la discussione parlamentare o la scelta del Consiglio dei Ministri di apportare le dovute modifiche, non lasceranno tempo e spazio ad interpretazioni.

“Aspettiamo di capire dunque – si chiede il commissario provinciale del partito di Giorgia Meloni – quali sono quelli della Metrocity di Reggio Calabria, e aspettiamo di vedere quali saranno finanziati dagli oltre 200 miliardi di risorse. Reggio – continua sempre Nesci – ha l’assoluto bisogno di infrastrutture, grandi opere e di una riqualificazione del comparto commerciale e turistico, quindi la sfida per il futuro passa da qui.


Dal PNRR! L’approccio non può essere solo quello squisitamente teorico, ma occorre la forza politica di far ‘passare’ i progetti presentati, perché altrimenti ci troveremmo dinanzi ad un passaggio a vuoto che la nostra città e i comuni ‘metropolitani’ non possono permettersi. E’ di questi giorni l’ ‘intuizione’ dell’istituzione della Cabina di regia voluta da Falcomatà. Io andrei piano con i commenti, e placherei facili entusiasmi: il sindaco e la sua giunta l’hanno definita una cosa epocale! Ma perché? Quali saranno le prerogative della Cabina di regia della Città Metropolitana? Quali saranno i suoi compiti? Di cosa discuterà? Potrà avanzare proposte progettuali? Questa, avrebbe avuto senso sei mesi fa, oggi c’è il rischio di un netto ritardo. Nessun pregiudizio però, staremo a vedere se questo ‘contenitore’ avrà la capacità di incidere sulle scelte del Governo centrale e vedremo se riuscirà ad essere determinante.

Spero di si, sinceramente e senza strumentalizzazioni, per il bene dei nostri cittadini e nel rispetto delle loro attese”. Tutto questo per Denis Nesci è dimostrato dal fatto che il partito di FdI ha delle idee a riguardo, e le farà presenti al prossimo appuntamento in cui si riunirà l’organo. Ma occorre che la politica scongiuri la creazione di contenitori vuoti, che possano gettare fumo negli occhi di cittadini e comunità civile, in cerca esclusivamente di pragmatismo, risolutezza, e fatti concreti. “ Seguiremo – conclude – con dovizia di attenzione le attività della Cabina di regia varata da Falcomatà. Se avrà uno scopo attendibile, saremo i primi a riconoscerlo; in caso contrario, a quel punto saremo i primi a pretendere le scuse di un sindaco metropolitano privo di personalità politica in cerca di vie di fuga millantatorie”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x