Reggio Calabria. Intensificati i controlli contro l'attività predatoria - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio Calabria. Intensificati i controlli contro l’attività predatoria

Dario Rondinella

Reggio Calabria. Intensificati i controlli contro l’attività predatoria

mercoledì 20 Gennaio 2021 - 10:05
Reggio Calabria. Intensificati i controlli contro l’attività predatoria

Grazie alla costante presenza della Polizia di Stato sono stati individuati due giovani ladri ed è stato arrestato un 38enne

Agenti della Polizia di Stato sono intervenuti presso un esercizio commerciale della centrale Via Possidonea, al cui interno si era introdotto un  soggetto che, approfittando di un momento di distrazione del titolare del negozio, aveva rubato un tablet ed il contenuto della cassa. Dalla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza gli agenti hanno potuto individuare il soggetto autore del furto, riconoscendolo quale persona nota per essersi resa più volte protagonista di fatti di reato contro il patrimonio.

Immediatamente i poliziotti si sono dedicati alla ricerca dell’uomo, percorrendo le vie del centro cittadino, ed il ragazzo, un quindicenne reggino, è stato individuato in Piazza Garibaldi, in compagnia di un coetaneo. Perquisito, è stato trovato in possesso del tablet di cui era stato denunciato il furto, ed il suo accompagnatore è stato trovato in possesso di I-Phone che ugualmente è risultato rubato. Gli oggetti sono stati restituiti ai legittimi proprietari, ed i minori, su disposizione della competente procura, sono stati affidati ai genitori.

Ancora nel centro cittadino, in Piazza Sant’Agostino, il personale del UPGSP è intervenuto dando seguito alla segnalazione di un uomo, che asseriva aver riconosciuto l’autovettura di proprietà di sua cugina, rubata circa un anno fa. I poliziotti hanno intercettato il veicolo, ed il soggetto alla guida, dopo aver percorso in maniera molto pericolosa alcune strade del centro, ha abbandonato l’autovettura per darsi alla fuga.

Prontamente fermato dalla pattuglia, è stato tratto in arresto e condotto presso gli Uffici della Questura ove è stato identificato quale 38enne reggino pluripregiudicato, con sorveglianza speciale e obbligo di soggiorno in atto a Reggio Calabria. L’autovettura è stata riconsegnata alla proprietaria, e l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria, che in sede di giudizio direttissimo ha stabilito il regime degli arresti domiciliare.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x