Reggio Calabria. Obiettivo Occupazione, pagamenti per mezzo milione di euro - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio Calabria. Obiettivo Occupazione, pagamenti per mezzo milione di euro

Elisabetta Marcianò

Reggio Calabria. Obiettivo Occupazione, pagamenti per mezzo milione di euro

lunedì 16 Novembre 2020 - 14:40
Reggio Calabria. Obiettivo Occupazione, pagamenti per mezzo milione di euro

Una buona notizia per imprese e professionisti

“Sarà effettuato nelle prossime ore un mandato di pagamento di circa 500 mila euro da parte del Comune di Reggio Calabria relativo ai fondi previsti dal programma Obiettivo Occupazione. Finanziato con fondi del Decreto Reggio. Segno della credibilità riacquistata dal nostro Comune. Obiettivo Occupazione misura importante che va recuperata e rinnovata “. A darne notizia in una nota è il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. In veste di funzionario delegato della Legge speciale prevista per il Municipio reggino. Il sindaco, ha colto l’occasione anche, per ringraziare i funzionari dell’Ufficio che hanno lavorato per lo sblocco dei pagamenti.

Una buona notizia – ha spiegato il sindaco – per tutte le imprese e i professionisti che attendevano da tempo il pagamento delle misure previste dal programma. Misure finalmente sbloccate grazie alla rinnovata credibilità ed autorevolezza che l’Amministrazione comunale di Reggio Calabria ha assunto con la struttura ministeriale. Struttura che si occupa, appunto, dell’erogazione delle somme dedicate nella Legge speciale del Decreto Reggio“.

Il pagamento di circa mezzo milione di euro costituirà un’importante iniezione di liquidità per le imprese e i professionisti reggini – ha aggiunto il primo Cittadino. “Un intervento che ha un valore specifico ancora superiore soprattutto in questa fase in cui pesano gli effetti della crisi economica dovuta all’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia Covid“.

Obiettivo Occupazione è una misura importante che però purtroppo negli anni ha avuto numerose battute d’arresto. Il nostro intento è quello di recuperarla, rinnovandola nelle sue modalità alla prossima scadenza operativa prevista per il mese di dicembre. La renderemo ancora più efficace evitando che sia intesa come strumento che genera precariato sociale“. conclude il primo cittadino.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x