Reggio / MetroCity, va avanti la trattativa sul contratto decentrato - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio / MetroCity, va avanti la trattativa sul contratto decentrato

Redazione

Reggio / MetroCity, va avanti la trattativa sul contratto decentrato

martedì 07 Dicembre 2021 - 10:09

Tra gli istituti in discussione, anche le progressioni economiche orizzontali. Allarma la riorganizzazione: si temono finalità clientelari e "spezzatino"

REGGIO CALABRIA – Prosegue, alla Città metropolitana, la trattativa sul Contratto decentrato 2021.

Richiesto espressamente dalla CISL Fp che il contratto decentrato sia applicato anche ai lavoratori lsu/lpu, utilizzati a tempo parziale presso gli uffici della città metropolitana, nonché – dal segretario provinciale Cisl-Fp Enzo Sera – l’aumento delle ore lavorative per gli stessi operatori, sino al raggiungimento delle 36 ore settimanali.
Inclusi tutti gli istituti contrattuali previsti, compresa la progressione economica orizzontale per gli aventi diritto (requisito minimo di 24 mesi dalla Peo precedente, per poter essere inseriti in graduatoria, secondo il Ccnl).

Alert riorganizzazione

Durante la delegazione trattante, si è registrata la visita del metrosindaco facente funzioni: interloquendo coi sindacati presenti e le Rsu, Carmelo Versace s’è impegnato a coinvolgere il sindacato nella riorganizzazione in corso della  macrostruttura.
La riorganizzazione, infatti, allarma, non poco, gli stessi dirigenti ed il personale di settori e servizi, preoccupati  che – lungi da nobili finalità e miglioramenti di qualità di servizi all’utenza – sia mirata a fini clientelari e magari penalizzazioni di postazioni di lavoro o incentivi economici per i dipendenti, oltre al rischio di eventuali interventi “spezzatino” su alcuni settori.

Incrementato il fondo per il 2021

Purtroppo – fa sapere Adolfo Romeo, delegato Cisl-Fp ai rapporti politici e sindacali con la Città metropolitana -, nessuna concreta notizia per il pagamento della performance/produttività 2020, cui però è confermata l’aggiunta di 135-140mila euro tra le risorse rimaste inutilizzate per le progressioni orizzontali sino al mese di luglio 2020.

Altra nota positiva l’incremento del fondo anno 2021 – derivante da risparmi di buoni pasto e straordinari del periodo di lockdown -, già approvato all’unanimità dei presenti. Infine, inoltrata pure la richiesta d’integrazione del regolamento dell’Avvocatura e di modifica del regolamento della MetroCity nella parte riguardante uffici e servizi.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007