Reggio / Ufficializzata la nuova giunta Brunetti: lunedì 6 la presentazione - NOMI e DETTAGLI - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio / Ufficializzata la nuova giunta Brunetti: lunedì 6 la presentazione – NOMI e DETTAGLI

mario meliado

Reggio / Ufficializzata la nuova giunta Brunetti: lunedì 6 la presentazione – NOMI e DETTAGLI

venerdì 03 Dicembre 2021 - 18:12

Lo Sport a un consigliere delegato: alla Palmenta la Polizia municipale. A Gangemi anche Edilizia residenziale pubbliche, Tributi e Personale

REGGIO CALABRIA – Alla fine non domenica mattina, ma alle 10,30 di lunedì 6 dicembre a Palazzo San Giorgio la presentazione della nuova Giunta comunale di Reggio Calabria. Mentre il sindaco facente funzioni Paolo Brunetti solo pochi istanti fa ha firmato i decreti di nomina dei “suoi” assessori.

Prima gaffe

E, diciamolo, nel merito per carità – anche perché come sempre certe valutazioni le operano il tempo e gli elettori -, ma quanto all’individuazione di data e orario della presentazione della nuova Giunta comunale Brunetti parte decisamente col piede sbagliato.

La sua prima decisione di una certa importanza (a parte nomi e attribuzioni degli assessori, ovviamente) ha infatti il retrogusto amaro di una gaffe istituzionale pesante. E tranquillamente evitabile se solo l’entourage del sindaco facente funzioni gli avesse fatto notare che, da giorni ormai…, esattamente per le 10,30 di lunedì 6 dicembre è fissata la conferenza stampa di commiato del fin qui comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Reggio Calabria, Carlo Metelli.

Assessori & deleghe

Questi i nomi degli assessori della giunta Brunetti, con le rispettive deleghe.

Rocco Albanese: Lavori Pubblici – Sistema Idrico integrato – Esecuzione Grandi Opere – Cimiteri;

Domenico Battaglia: Pianificazione Territoriale e Urbana Sostenibile – Programmazione Progetti Strategici – Edilizia, Vigilanza e Demanio Marittimo – Mobilità e Trasporti – Porto e Aeroporto – Area Integrata dello Stretto – Smart City;

Irene Calabrò: Programmazione finanziaria e bilancio – Cultura e Turismo;

Demetrio Delfino: Welfare e Politiche della famiglia;

Francesco Gangemi: Affari Generali e Personale – Tributi – Gestione del patrimonio comunale – Piano delle alienazioni e dismissioni – Edilizia residenziale pubblica – Società partecipate;

Angela Martino: Attività Produttive – Imprenditoria giovanile – Occupazione e Lavoro – Rapporti con le Università – Politiche di genere;

Lucia Nucera: Istruzione e Politiche educative – Edilizia scolastica e impiantistica sportiva scolastica – Edilizia sociale – Minoranze linguistiche e Identità territoriale – Cooperazione Internazionale per la promozione dei diritti umani;

Giuggi Palmenta: Polizia Municipale – Legalità e Sicurezza- Europe Direct – Politiche giovanili – Istituti di partecipazione.

Anticipazioni fondatissime

In buona sostanza era corretto al 95% il quadro che Tempostretto aveva ricostruito e offerto ai suoi lettori. E questo non solo per le “deleghe maestre” spettanti a ciascun assessore, ma anche quelle “di scenario”: lo Sport è stato effettivamente tolto alle competenze di Giuggi Palmenta, e dovrebbe senz’altro essere assegnato al renziano Gianni Latella come consigliere delegato; il parco-deleghe di Mimmo Battaglia è stato realmente innervato con alcune delle più significative attribuzioni già spettanti all’ex vicesindaco (poi avvicendato nella posizione con Brunetti e, una manciata di ore dopo, dimessosi da “assessore semplice”) Tonino Perna.

S’è rivelata veritiera anche la nostra informazione circa la possibilità che varie ulteriori deleghe andassero a Ciccio Gangemi, con particolare riferimento al Personale – che già aveva gestito in passato, da assessore – e all’Edilizia residenziale pubblica; e in effetti queste deleghe si sono aggiunte alle Partecipate, come pure i Tributi (“spacchettati” dalle competenze in materia finanziaria confermate in capo a Irene Calabrò) e il Patrimonio comunale incluso il Piano alienazioni/dismissioni.

Non da ultime, corrette le ricostruzioni circa la forte possibilità che alla fine (com’è stato) a Lucia Nucera, peraltro originaria di Gallicianò, toccassero anche le Minoranze linguistiche come in passato. Tra le novità più significative, le competenze assegnate a Giuggi Palmenta quanto all’intero “comparto sicurezza” (Polizia municipale / Legalità e sicurezza).

Spazio ai futuri consiglieri delegati

Una lunga serie di deleghe resta temporaneamente in capo a Brunetti:

– Transizione Ecologica e Ciclo integrato dei rifiuti;
– Programmazione Interventi su Risorse Esterne (PON Metro e Programmi Complementari, React-EU, Agenda Urbana, Patti per il Sud, CIS e PNRR);
– Manutenzioni (edilizia – stradale – idrico – fognario – illuminazione);
– Avvocatura Civica;
– Sport e impiantistica sportiva;
– Beni confiscati;
– Protezione Civile, Accoglienza immigrati e Coordinamento sbarchi;
– Arredo Urbano e decoro, Parchi Pubblici, Convezioni Adotta il Verde;
– Grandi Eventi e Feste Mariane.

Molte di queste però (in testa Grandi eventi e Feste mariane che i Dp rivendicano per Marcantonino Malara, lo Sport di cui s’è detto, i Beni confiscati, le Manutenzioni sulle quali c’è già l’intesa per tributarle a un altro dippino, Mario Cardia) in realtà sono solo “parcheggiate”, in attesa d’assegnazione ai futuri consiglieri comunali delegati.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007