Rifiuti pericolosi vicino al torrente Caronia, tre denunciati - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rifiuti pericolosi vicino al torrente Caronia, tre denunciati

Marco Ipsale

Rifiuti pericolosi vicino al torrente Caronia, tre denunciati

sabato 09 Maggio 2020 - 11:39
Rifiuti pericolosi vicino al torrente Caronia, tre denunciati

Liquidi tossici sversati in un terreno in contrada Sant'Onofrio, vicino al torrente Caronia

Le indagini erano iniziate a dicembre, quando in contrada Sant’Onofrio, vicino al torrente Caronia, era stata trovata la carcassa di un suino. Qualche notte prima, alcuni testimoni avevano notato lì una persona che scendeva da un’auto e sversava nel terreno i liquidi contenuti dentro dei fusti.

I fusti sono stati poi trovati in un locale abbandonato, nelle pertinenze di una vicina azienda di mobili. Erano lì da diversi anni, cioè da quando la ditta era subentrata ad un’altra azienda agricola.

In particolare, in quel locale, una vecchia cabina elettrica, c’erano: 60 fusti da 10 kg e 15 fusti da 5 kg contenenti pesticidi di terza classe di tossicità con principio attivo il dimetoato, sostanza classificata dalla normativa come pericolosa; 50 cartoni di polvere insetticida di prima classe di tossicità, indicata in etichetta come “veleno”.

Le analisi di laboratorio, effettuate su campioni prelevati dal terreno in cui era avvenuto lo sversamento e su alcuni campioni di tessuto prelevati dagli organi della carcassa del suino, hanno confermato le ipotesi investigative.

I fusti, il locale e l’auto sono stati sequestrati, su richiesta del pubblico ministero Federica Urban e decreto del giudice Ugo Domenico Molina, che dispone la distruzione del materiale tossico ed il suo smaltimento nelle modalità previste dalla legge.

I carabinieri di Caronia, coordinati dalla Procura di Patti, hanno quindi denunciato il 60enne S. L. (la persona che svuotava i fusti nel terreno), il 53enne C. C. e il 32enne I. C. (riconducibili all’azienda di mobili) per i reati di attività di gestione di rifiuti non autorizzata e getto pericoloso di cose.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007