Rifiuti positivi al Covid in quarantena: se ne occuperà Messina Servizi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rifiuti positivi al Covid in quarantena: se ne occuperà Messina Servizi

Redazione

Rifiuti positivi al Covid in quarantena: se ne occuperà Messina Servizi

mercoledì 20 Gennaio 2021 - 08:18
Rifiuti positivi al Covid in quarantena: se ne occuperà Messina Servizi

L'Asp ha trasmesso una nota al Comune che sancisce una soluzione al problema

La querelle sui rifiuti dei positivi in quarantena si appresta a concludersi. Sarà Messina servizi Bene comune ad occuparsene anche in seguito all’atto trasmesso ieri dall’Asp a Palazzo Zanca. Non è un passaggio indolore secondo quanto espresso ieri in diretta facebook dal sindaco, che continua a contestare le modalità di trasmissione dell’elenco dei positivi che necessitano della raccolta dei rifiuti dal momento che si accatastano sui balconi. L’Asp ha fornito elenchi incompleti secondo il sindaco che lamenta anche il fatto che indichino generalità e codice fiscale ma non l’indirizzo.

La nota dell’Asp

Ieri l’Asp aveva scritto all’amministrazione ribadendo una serie di punti. Il codice dell’ambiente, l’ordinanza di Musumeci e le disposizioni regionali, nonché quanto stanno già facendo numerosi comuni in Sicilia prevedono che il servizio passi direttamente al Comune, previa intesa, senza bisogno di ulteriori contratti. In ogni caso l’atto formale di ieri ha sancito una sorta di tregua perché si stabilisce una cifra ad utenza e si dispone un pagamento mensile. A firmare la nota dell’asp è stato il dg Paolo La Paglia, fatto questo che ha dato il “la” al sindaco per un nuovo attacco e l’annuncio di un esposto che sarà presentato al più presto. Nel frattempo il personale di MSBC è già stato vaccinato per poter effettuare un servizio delicatissimo ed urgentissimo.

Tag:

2 commenti

  1. E per chi è in casa da oltre 2 settimane senza ricevere nessun tipo di assistenza?
    La spazzatura dopo quanto verrà ritirata ?

    1
    0
  2. Andrea Baladuzzi 20 Gennaio 2021 10:36

    Ma come? “…….. senza bisogno di ulteriori contratti”. E allora, perché il sindaco ha perso altre due settimane asserendo che nessun servizio poteva essere svolto senza un regolare contratto! Il solito teatrino! Certo l’ASP avrà le sue disfunzioni e disservizi però, almeno in questo caso, il Comune ha le sue responsabilità! De Luca, per favore, per il futuro veda di partecipare lei personalmente ai tavoli tecnici presso la Prefettura, forse la Dafne è troppo stanca e non ha ben recepito (e poi riferito) i dettagli e le procedure da seguire per questo grave problema dei rifiuti speciali.
    Come si dice dalle nostre parti: “ cu voli va ….. cu non voli manna”

    4
    4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x