«Le istituzioni sono carenti, ma c’è anche l’inciviltà dei messinesi» - Tempostretto

«Le istituzioni sono carenti, ma c’è anche l’inciviltà dei messinesi»

«Le istituzioni sono carenti, ma c’è anche l’inciviltà dei messinesi»

Tag:

giovedì 27 Aprile 2017 - 09:34

La lettera della messinese emigrata in Veneto, pubblicata sul nostro giornale, ha sollecitato la riflessione di un altro lettore, che invita a non mettere in secondo piano, quando si parla di degrado, le responsabilità dei cittadini che usano comportamenti poco civili

Egregio Direttore

Prendo spunto dalla lettera pubblicata oggi su Tempo Stretto della signora messinese che vive in Veneto e nella quale mi riconosco totalmente, avendo vissuto a Torino per molti anni. Desidero, comunque fare una riflessione.

E' pur vero che le istituzioni sono carenti ,che non sempre le societa' preposte alla pulizia e al decoro della citta' corrispondono al loro mandato, ma poco si scrive e pochissimo si evidenzia dell'incivilta' dei messinesi, che non perdono occasione per sporcare e deturpare questa citta'.

Esempi : il pacchetto di sigarette vuoto che vola fuori dal finestrino, come pure il fazzolettino appena usato o la cicca di sigarette. E questi sono oggetti di piccole dimensioni.

Accanto ai contenitori della spazzatura si trova di tutto: dai materassi agli imballaggi di cartone, agli elettrodomestici usati, quando esistono i centri di raccolta.

Dove sono stati tolti i cassonetti, perche' e' stata avviata la differenziata, gli incivili continuano a depositare per terra i sacchetti dell'immondizia. E' colpa delle istituzioni ?

Depliants di supermercati che vengono lasciati sul lunotto delle autovetture e la maggior parte finisce per terra. Ma non è vietato ? E' così difficile risalire ai responsabili ? ( che non sono certo quei poveri ragazzi che per guadagnarsi qualche soldo, percorrono chilometri ogni giorno ).

Salvatore Gallo

26 commenti

  1. Lei ha perfettamente ragione , il buddace non si educa facilmente , oramai siamo arrivati alla fine , e lo specchio di tutto questo è diventata cultura di vita per i piccoli , sarà sempre peggio scappate scappate

    0
    0
  2. Lei ha perfettamente ragione , il buddace non si educa facilmente , oramai siamo arrivati alla fine , e lo specchio di tutto questo è diventata cultura di vita per i piccoli , sarà sempre peggio scappate scappate

    0
    0
  3. liliana parisi 27 Aprile 2017 10:07

    La contrapposizione Nord pulito, Sud sporco non è fondata: andate in molti paesini della provincia e resterete ammirati per la pulizia che c’è.Merito e dei cittadini e dell’amministrazione comunale. mentre a Messina entrambi sono carenti

    0
    0
  4. liliana parisi 27 Aprile 2017 10:07

    La contrapposizione Nord pulito, Sud sporco non è fondata: andate in molti paesini della provincia e resterete ammirati per la pulizia che c’è.Merito e dei cittadini e dell’amministrazione comunale. mentre a Messina entrambi sono carenti

    0
    0
  5. liliana parisi 27 Aprile 2017 10:07

    La contrapposizione Nord pulito, Sud sporco non è fondata: andate in molti paesini della provincia e resterete ammirati per la pulizia che c’è.Merito e dei cittadini e dell’amministrazione comunale. mentre a Messina entrambi sono carenti

    0
    0
  6. liliana parisi 27 Aprile 2017 10:07

    La contrapposizione Nord pulito, Sud sporco non è fondata: andate in molti paesini della provincia e resterete ammirati per la pulizia che c’è.Merito e dei cittadini e dell’amministrazione comunale. mentre a Messina entrambi sono carenti

    0
    0
  7. per il cittadino è molto più facile accusare le istituzioni che farsi un serio esame di coscienza;
    non dimentichiamo anche i tanti che portando a spasso il cane non si accorgono che la bestiolina ha defecato e se provi a farglielo notare fanno le spallucce commentando che tanto le strade sono già sporche!!!!

    0
    0
  8. per il cittadino è molto più facile accusare le istituzioni che farsi un serio esame di coscienza;
    non dimentichiamo anche i tanti che portando a spasso il cane non si accorgono che la bestiolina ha defecato e se provi a farglielo notare fanno le spallucce commentando che tanto le strade sono già sporche!!!!

    0
    0
  9. Urlare l’incivilta’ la mancanza di igiene di sensibilità e di intelligenza di noi messinesi è doveroso.
    Lo scopo non è assolvere questa o altre amministrazioni, ma guardarci negli occhi ed ammettere chi siamo, perché Messina è solo lo specchio dei suoi abitanti.
    Tutte le altre considerazioni servono solo a negare la stoltezza delle nostre abitidini. Come il bevitore che non vuole smettere, continuiamo ad incolpare gli atri della nostra condizione, malediciamo imprechiamo, ed intanto continuiamo a tracannare.

    0
    0
  10. Urlare l’incivilta’ la mancanza di igiene di sensibilità e di intelligenza di noi messinesi è doveroso.
    Lo scopo non è assolvere questa o altre amministrazioni, ma guardarci negli occhi ed ammettere chi siamo, perché Messina è solo lo specchio dei suoi abitanti.
    Tutte le altre considerazioni servono solo a negare la stoltezza delle nostre abitidini. Come il bevitore che non vuole smettere, continuiamo ad incolpare gli atri della nostra condizione, malediciamo imprechiamo, ed intanto continuiamo a tracannare.

    0
    0
  11. Vivo in Romania da 7 anni, qui e`tutto pulito inteso strade e piazze, pieno di parchi per i bambini che non vogliono ovviamente stare a casa davanti alla tv, ma giocare, quindi sono d`accordo soprattutto sul fatto che l`incivilta`che c`e a Messina non la si trova facilmente se non nelle giungla, basti pensare a tutti coloro i quali guidano come gli pare fregandosene delle regole ( inteso strisce pedonali, incroci , velocita`)quindi dico che piu`che pieta`parlerei di miseria .

    0
    0
  12. Vivo in Romania da 7 anni, qui e`tutto pulito inteso strade e piazze, pieno di parchi per i bambini che non vogliono ovviamente stare a casa davanti alla tv, ma giocare, quindi sono d`accordo soprattutto sul fatto che l`incivilta`che c`e a Messina non la si trova facilmente se non nelle giungla, basti pensare a tutti coloro i quali guidano come gli pare fregandosene delle regole ( inteso strisce pedonali, incroci , velocita`)quindi dico che piu`che pieta`parlerei di miseria .

    0
    0
  13. Messina ha enormi problemi e molti messinesi devono imparare a rispettare l’ambiente ed anche le regole del vivere civile.
    Detto questo, dobbiamo per onestà di critica, aggiungere che anche in Veneto esistono gravi problemi di degrado.
    Ad esempio le fogne a Venezia sfociano a mare, non esiste una rete fognaria a Venezia, nella zona di Marghera i cosiddetti barbanera depositano enormi cumuli di rifiuti e vivono in condizioni di degrado estremo..ect.ect…Chiaro chi vive nel paesino non ha problemi…La provincia di Messina ha il maggior numero di borghi più belli d’Italia. I piccoli paesi messinesi sono curati e puliti. La città ha i problemi comuni a tutte le grandi città italiane. Non giustifica nulla, comunque si deve migliorare.

    0
    0
  14. Messina ha enormi problemi e molti messinesi devono imparare a rispettare l’ambiente ed anche le regole del vivere civile.
    Detto questo, dobbiamo per onestà di critica, aggiungere che anche in Veneto esistono gravi problemi di degrado.
    Ad esempio le fogne a Venezia sfociano a mare, non esiste una rete fognaria a Venezia, nella zona di Marghera i cosiddetti barbanera depositano enormi cumuli di rifiuti e vivono in condizioni di degrado estremo..ect.ect…Chiaro chi vive nel paesino non ha problemi…La provincia di Messina ha il maggior numero di borghi più belli d’Italia. I piccoli paesi messinesi sono curati e puliti. La città ha i problemi comuni a tutte le grandi città italiane. Non giustifica nulla, comunque si deve migliorare.

    0
    0
  15. Un momento fermi tutti: l’inciviltà di un popolo è direttamente proporzionale ai controlli. Le leggi camminano sulle gambe degli uomini. A Messina non esiste alcun genere di controllo, anche il cittadino più educato alla fine “riesce” ad essere maleducato perchè sa che non c’è nessuno che fa rispettare le leggi. Sono anni che anche da questo sito ho denunciato l’assenza, per esempio, dei vigili urbani che si nascondono, ad ogni telefonata, dietro al fatidico: “siamo pochi”. Il Tribuale di Messina apra un’inchiesta per accertare se esiste una responsabilità penale da parte di questi signori. UN POPOLO VALE LA DOVE VALGONO LE LEGGI. Anche in Germania, un tempo, erano sporchi è disordinati.

    0
    0
  16. Un momento fermi tutti: l’inciviltà di un popolo è direttamente proporzionale ai controlli. Le leggi camminano sulle gambe degli uomini. A Messina non esiste alcun genere di controllo, anche il cittadino più educato alla fine “riesce” ad essere maleducato perchè sa che non c’è nessuno che fa rispettare le leggi. Sono anni che anche da questo sito ho denunciato l’assenza, per esempio, dei vigili urbani che si nascondono, ad ogni telefonata, dietro al fatidico: “siamo pochi”. Il Tribuale di Messina apra un’inchiesta per accertare se esiste una responsabilità penale da parte di questi signori. UN POPOLO VALE LA DOVE VALGONO LE LEGGI. Anche in Germania, un tempo, erano sporchi è disordinati.

    0
    0
  17. Concordo appieno con il Sig. Gallo

    0
    0
  18. Concordo appieno con il Sig. Gallo

    0
    0
  19. No so in che periodo il Sig. Gallo ha vissuto a Torino. Sicuramente manca da molto tempo. Da quello che ho letto sul web, Torino ha grossi problemi di degrado in diverse zone della città, il Po’ è una fogna a cielo aperto, e sembra che l’inceneritore della città sprigioni elementi pericolosi per la salute. Diverse strade e piazze di Torino sono colme di rifiuti e vi sono anche delle discariche abusive.
    Non è mia intenzione giustificare il messinese che si comporta incivilmente. A Messina si può e si deve migliorare, la natura ci ha dato molto, conserviamolo bene. Per giustizia di cronaca e per amore di verità bisogna affermare che il problema esiste in tutte le città italiane. Messina è una delle tante, non fa scandalo.

    0
    0
  20. No so in che periodo il Sig. Gallo ha vissuto a Torino. Sicuramente manca da molto tempo. Da quello che ho letto sul web, Torino ha grossi problemi di degrado in diverse zone della città, il Po’ è una fogna a cielo aperto, e sembra che l’inceneritore della città sprigioni elementi pericolosi per la salute. Diverse strade e piazze di Torino sono colme di rifiuti e vi sono anche delle discariche abusive.
    Non è mia intenzione giustificare il messinese che si comporta incivilmente. A Messina si può e si deve migliorare, la natura ci ha dato molto, conserviamolo bene. Per giustizia di cronaca e per amore di verità bisogna affermare che il problema esiste in tutte le città italiane. Messina è una delle tante, non fa scandalo.

    0
    0
  21. Le consiglio di andare nei posti e non leggere solo nel web. Le assicuro che Torino lustra rispetto a Messina. Ordinata, pulita ed efficiente. Come le grandi città Italiane non è esente da sacche di degrado. Cmq non c’è bisogno di andare a Torino per capire lo stato della nostra povera città; a mio parere Catania per esempio nel complesso è tenuta meglio, poi ci sono tanti comuni anche nella nostra provinci che sono oro rispetto a Messina. Lo scaricare colpe tra cittadini ed istituzioni non regge, il problema è che non funziona tutta la società Messinese. Partendo dal pacchetto per terra ai 60km di costa sprecati, per terminare allo scempio delle baracche. Messina è un’opportunità che stiamo sprecando.

    0
    0
  22. Le consiglio di andare nei posti e non leggere solo nel web. Le assicuro che Torino lustra rispetto a Messina. Ordinata, pulita ed efficiente. Come le grandi città Italiane non è esente da sacche di degrado. Cmq non c’è bisogno di andare a Torino per capire lo stato della nostra povera città; a mio parere Catania per esempio nel complesso è tenuta meglio, poi ci sono tanti comuni anche nella nostra provinci che sono oro rispetto a Messina. Lo scaricare colpe tra cittadini ed istituzioni non regge, il problema è che non funziona tutta la società Messinese. Partendo dal pacchetto per terra ai 60km di costa sprecati, per terminare allo scempio delle baracche. Messina è un’opportunità che stiamo sprecando.

    0
    0
  23. Esiste la verità, oppure esiste una diversa verità.
    A Messina non esiste il verde, non ci sono alberi, nessuna area verde attrezzata. Nella mia immaginazione di messinese che ha girato molto, la maggior parte delle strade di Messina sono alberate, ci sono diverse ville comunali, un’area attrezzata con due laghi, muniti di strutture, esistono meravigliose aree di verde attrezzato nel cuore dei boschi, come Musolino, piazze alberate ed attrezzate….ma è la mia verità….in realtà Messina è l’ultima città in Italia per il verde, non esistono alberi, Messina e desertica, c’è solo munnezza, inciviltà e problemi, anche il mare fa schifo.
    Scusate io mi tengo stretta la mia verità, con i laghi, gli alberi, il mare e Musolino. Voi non li vedete.

    0
    0
  24. Esiste la verità, oppure esiste una diversa verità.
    A Messina non esiste il verde, non ci sono alberi, nessuna area verde attrezzata. Nella mia immaginazione di messinese che ha girato molto, la maggior parte delle strade di Messina sono alberate, ci sono diverse ville comunali, un’area attrezzata con due laghi, muniti di strutture, esistono meravigliose aree di verde attrezzato nel cuore dei boschi, come Musolino, piazze alberate ed attrezzate….ma è la mia verità….in realtà Messina è l’ultima città in Italia per il verde, non esistono alberi, Messina e desertica, c’è solo munnezza, inciviltà e problemi, anche il mare fa schifo.
    Scusate io mi tengo stretta la mia verità, con i laghi, gli alberi, il mare e Musolino. Voi non li vedete.

    0
    0
  25. Aggiungo, sempre secondo la mia verità, che i messinesi sono stati depredati di tutto, anche della storia, che si tramandava attraverso dirigenze, uffici, comandi.
    I cervelloni, politici, giornalisti, quelli che sanno, non hanno visto lo scempio. Ed oggi il messinese, emarginato, massacrato, derubato, che vive in una città privata della sua identità storica: le navi traghetto sono di Catania, il porto di Gioia Tauro, la sanità di Palermo…ect. è additato dai messinesoni che sanno, come il più incivile e vive nel posto più orribile.
    Scusate, la mia verità vede i messinesi vittime di soprusi ed indifesi, la città bellissima ma tagliata e senza risorse. Ci sono gli incivili a Messina, ma anche l’abbandono di Stato e regione e messinesoni.

    0
    0
  26. Aggiungo, sempre secondo la mia verità, che i messinesi sono stati depredati di tutto, anche della storia, che si tramandava attraverso dirigenze, uffici, comandi.
    I cervelloni, politici, giornalisti, quelli che sanno, non hanno visto lo scempio. Ed oggi il messinese, emarginato, massacrato, derubato, che vive in una città privata della sua identità storica: le navi traghetto sono di Catania, il porto di Gioia Tauro, la sanità di Palermo…ect. è additato dai messinesoni che sanno, come il più incivile e vive nel posto più orribile.
    Scusate, la mia verità vede i messinesi vittime di soprusi ed indifesi, la città bellissima ma tagliata e senza risorse. Ci sono gli incivili a Messina, ma anche l’abbandono di Stato e regione e messinesoni.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007