Roccalumera. "Atteggiamenti irrispettosi", la minoranza bacchetta il capogruppo Cacciola - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Roccalumera. “Atteggiamenti irrispettosi”, la minoranza bacchetta il capogruppo Cacciola

Gianluca Santisi

Roccalumera. “Atteggiamenti irrispettosi”, la minoranza bacchetta il capogruppo Cacciola

venerdì 25 Settembre 2020 - 14:30
Roccalumera. “Atteggiamenti irrispettosi”, la minoranza bacchetta il capogruppo Cacciola

La consigliere Tiziana Maggio ha inviato una nota dal presidente Garufi, chiedendo il suo intervento per "riportare un clima di serenità ed equilibrio in aula"

ROCCALUMERA – Atteggiamenti “che a voler essere benevoli si possono solo classificare da cortile” e “espressioni censurabili in qualsiasi contesto ed ancor più se rivolti ad una donna”. Con una nota indirizzata al presidente del Consiglio, Antonio Garufi, la consigliera di minoranza Tiziana Maggio e i colleghi del gruppo hanno stigmatizzato gli interventi del capogruppo Cosimo Cacciola, chiedendo “adempimenti dettati dal Regolamento del Consiglio atti ad arginare quanto, ormai da tempo, viene messo in scena in modo riprovevole durante le sedute del Consiglio comunale”.

Nello specifico, la consigliera Maggio ha voluto denunciare come, durante gli interventi e le dichiarazioni di voto presentate dalla minoranza, il capogruppo di maggioranza Cosimo Cacciola “assuma un atteggiamento che poco o nulla ha a che fare con la “bella e buona politica” costruttiva che tutti vorremmo”.

“Il nostro gruppo – ha spiegato Tiziana Maggio – ormai da poco più di due anni è oggetto di attacchi che poco o nulla hanno a vedere con i tecnicismi del sistema politico, ma bensì degenerino in veri e propri attacchi personali che si perpetuano immancabilmente ad ogni sessione di Consiglio. Ancor più nello specifico, ad ogni dichiarazione del gruppo di minoranza si presenta immancabilmente un intervento del consigliere Cosimo Cacciola che in un crescendo evolve e si trasforma in una scena al cardiopalma, arricchita da dichiarazioni del tipo ”Stia zitta” o “Non capisce niente”. È risaputo che tali atteggiamenti, assunti in qualsiasi ambito della vita ed in qualsiasi parte del mondo, ormai da anni sono oggetto di critica e di condanna, a qualsiasi livello si presentino.

Per l’opposizione, inoltre durante gli interventi del consigliere Cacciola si “assiste ad un vero e proprio ammutinamento da parte di tutti i presenti, a partire dal sindaco, che interviene solo se strettamente necessario adducendo laconiche affermazioni e mai ampliando le argomentazioni, in seconda battuta dal Presidente del Consiglio che in modo ridanciano cerca invano di “andare oltre”, del segretario che verbalizza solo alcune delle discussioni accadute e non da ultimo a tutti i consiglieri di maggioranza. Tutta la scenetta sin qui descritta risulta ancor più grave se si considera che ai lavori è presente l’Assessore alla Gentilezza che non sente in alcun modo l’esigenza di intervenire”.

Tiziana Maggio si dice “fiduciosa” che le sue parole “non cadano nel dimenticatoio, ma siano da sprone a voler riportare in aula un equilibrio ed una serenità che garantisca un corretto e leale confronto sulle tematiche che stanno a cuore di tutti noi cittadini di Roccalumera”, esortando ancora una volta il Presidente del Consiglio “a tutelare tutti i partecipanti ai lavori dell’aula, siano essi di genere femminile che maschile, in quanto gli atteggiamenti sin ora elencati sono inqualificabili”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007